Me

In Afghanistan vengono uccise 74 persone al giorno

I dati delle Nazioni Unite indicano che in Afganistan muoiono più civili a causa dei conflitti armati che in qualsiasi altra parte della Terra

Di Laura Melissari
Pubblicato il 17 Set. 2019 alle 11:54 Aggiornato il 17 Set. 2019 alle 12:03
Immagine di copertina
Credit: NOORULLAH SHIRZADA / AFP

In Afghanistan vengono uccise 74 persone al giorno: il disastroso bilancio della guerra

Il bilancio della guerra in Afghanistan è più disastroso che mai, e a farne le spese sono i civili. Nel paese vengono uccise 74 persone al giorno. È la triste media che ha caratterizzato il mese di agosto, secondo quanto riferisce la Bbc.

Una violenza inarrestabile, che colpisce l’intero paese, sempre più in crisi. Nel mese di agosto 2019 sono morte in tutto 2.307 persone a causa della guerra in Afghanistan.

La maggior parte delle persone uccise erano combattenti, invece un quinto di loro erano civili. La Bbc ha confermato che in tutto sono stati 473 i civili uccisi, e 786 i feriti nel solo mese di agosto.

Altre 1.948 persone sono rimaste ferite.

Il bilancio delle vittime è solo un’istantanea della situazione sul campo in Afghanistan. Tuttavia, dipinge un’immagine desolante, mentre il presidente degli Stati Uniti Donald Trump cerca di raggiungere un obiettivo chiave della politica estera e ritirare le truppe americane.

Poco più di una settimana fa, il presidente Trump ha annullato i negoziati di pace tra talebani e Stati Uniti.

Il cessate il fuoco della guerra in Afghanistan è più lontano che mai, e intanto si continua a morire. E le previsioni sono più nere che mai: gli analisti temono che la situazione sia addirittura destinata a peggiorare in vista delle elezioni presidenziali che si terranno il prossimo 28 settembre.

Guerra in Afghanista, le vittime di agosto 2019

Il numero più alto di vittime ad agosto 2019 si è verificato giorno 27, con 162 morti confermati e 47 feriti, principalmente combattenti talebani morti in attacchi aerei.

Ma il giorno più fatale per i civili è stato il 18 agosto, quando 112 persone hanno perso la vita. La maggior parte di loro è morta in un attentato suicida che ha ucciso 92 persone e ferite altre 142 a un matrimonio a Kabul, rivendicato dall’Isis.

Tra i talebani sono tantissime le vittime di questi ultimi anni. Non è chiaro il numero, ma si pensa che circa 30mila persone siano morte.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

A gennaio 2019 il presidente afghano Ashraf Ghani aveva dichiarato che dal 2014 sono stati uccisi 45.000 membri delle forze di sicurezza.

“Il conflitto ha un impatto devastante sui civili”, ha affermato Fiona Frazer, capo dei diritti umani per la missione delle Nazioni Unite in Afghanistan (UNAMA).

I dati delle Nazioni Unite indicano che in Afganistan muoiono più civili a causa dei conflitti armati che in qualsiasi altra parte della Terra.

“Sebbene il numero di vittime civili registrate sia inquietantemente elevato, a causa di rigorosi metodi di verifica, le cifre pubblicate quasi sicuramente non riflettono la reale entità del danno”, spiega la Bbc.

Le forze armate statunitensi e afgane negano sistematicamente le notizie della morte di vittime civili.

Grandi eventi, come battaglie, scontri a fuoco e attentati, fanno notizia. Tuttavia, la maggior parte del conflitto in Afghanistan si consuma come violenza su piccola scala.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Qui un’inquietante infografica della Bbc che mostra il disastroso bilancio delle vittime in Afghanistan: