Me
HomeEsteri

Grecia, scoperti 41 migranti in un tir frigo: quando sono stati liberati facevano fatica a respirare

Di Madi Ferrucci
Pubblicato il 5 Nov. 2019 alle 12:58 Aggiornato il 5 Nov. 2019 alle 15:46
Immagine di copertina
Credits: Corriere Tv

Grecia, scoperti 41 migranti in un tir frigo: sono stati liberati prima di morire soffocati

In Grecia la polizia il 4 novembre ha scoperto un tir frigo in cui si trovavano stipati 41 migranti in gran parte provenienti dall’Afghanistan, tra cui c’erano anche sei minorenni. La scoperta è avvenuta grazie a un semplice controllo autostradale di routine sull’autostrada che dalla cittadina di Xanthi porta a Salonicco. I migranti erano tutti privi di documenti, sono stati liberati e fatti uscire dal tir ma se vi fossero rimasti chiusi dentro ancora a lungo avrebbero rischiato di morire soffocati.

Molti degli uomini a bordo quando sono stati trovati stavano già facendo fatica a respirare a causa della mancanza di ossigeno all’interno del veicolo. L’impianto di refrigerazione non era in funzione e la temperatura all’interno fortunatamente non era quella di un normale tir-frigo.

Alcuni di loro sono stati portati in ospedale a causa di problemi respiratori. Il conducente georgiano, sospettato di essere un trafficante di esseri umani, è finito in manette ma le forze dell’ordine sono alla ricerca anche di un secondo uomo in Turchia.

Regno Unito, trovati 39 corpi ammassati in un container: arrestato un 25enne nordirlandese

Quei cinesi morti asfissiati nel tir dell’orrore: l’emigrazione dei nuovi ricchi per venire tra i poveri d’Europa (di L.Telese)