Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 13:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

“Diserbante cancerogeno”: Monsanto dovrà risarcire con 80 milioni l’uomo che si è ammalato per colpa del glifosato

Immagine di copertina

La Bayer, il colosso chimico e farmaceutico tedesco che lo scorso anno ha comprato l’americana Monsanto, è stata condannata a pagare 80 milioni di dollari di danni. Una giuria federale ha stabilito che la società agrochimica deve essere ritenuta responsabile per il cancro che ha colpito un uomo californiano, determinato dall’uso del Roundup, il popolare diserbante Monsanto a base di glifosato.

La tesi è che il gruppo Usa non abbia mai messo adeguatamente in guardia sui rischi associati al pesticida.

> Il glifosato è cancerogeno? Un esperto spiega perché Monsanto non andava condannata

La giuria composta da un gruppo di sei persone si è schierata con Edwin Hardeman, 70 anni, i cui avvocati hanno sostenuto che l’erbicida a base di glifosato era un “fattore sostanziale” nel causare il  linfoma non-Hodgkins del quale si era ammalato.

Edwin Hardeman e sua moglie. L’uomo si è ammalato di tumore e ci sarebbe un legame tra la malattia e l’uso ripetuto di pesticida a base di glifosato della Monsanto

L’uomo, della contea di Sonoma, ha ricevuto la diagnosi di tumore nel febbraio 2015, dopo aver usato Roundup nella sua proprietà per più di vent’anni.

In una dichiarazione, la Bayer ha sostenuto che “il prodotto è sicuro” e ha dichiarato che farà appello contro il verdetto. “Siamo delusi dalla decisione della giuria, ma questo verdetto non cambia il peso di oltre quattro decenni di scienza. I report in tutto il mondo supportano la sicurezza dei nostri erbicidi a base di glifosato e certificano che non sono cancerogeni. Questo processo non ha alcun impatto su casi e prove future”, hanno sottolineato dalla multinazionale.

La sentenza è un duro colpo per Monsanto e la sua casa madre Bayer: ora dovranno fare i conti con cause legali lanciate da oltre 11.200 tra agricoltori, giardinieri e altre persone che hanno usato il diserbante Roundup.

> La Monsanto era già stata condannata a pagare 289 milioni di dollari a un giardiniere

Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana