Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Gli autori di Game of Thrones stanno sviluppando quattro spin-off

Immagine di copertina

La HBO, che produce la serie, ha confermato che quattro diversi sceneggiatori stanno lavorando individualmente a quattro progetti per dei seguiti della narrazione

La prossima stagione di Game of Thrones – Il trono di spade, la serie tv statunitense prodotta da HBO e tratta dai libri di George R. R. Martin, tornerà con la sua settima stagione il 16 luglio, e l’attesa dei fan è già altissima.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Andata in onda per la prima volta nell’aprile 2011, la saga fantasy-medievale ha sin dall’inizio guadagnato schiere di fan, che resteranno orfani dei loro personaggi preferiti quando, nel 2018, il ciclo si concluderà e andrà in onda l’ultimo episodio in assoluto.

Ieri 4 maggio è stata però rivelata un’ulteriore grande novità che farà felici i seguaci delle avventure di Westeros: la HBO, che produce la serie, ha confermato che quattro diversi sceneggiatori stanno lavorando individualmente a quattro progetti per degli spin-off, ovvero dei seguiti della narrazione che riprendano le storie di alcuni personaggi.

Secondo il canale via cavo non c’è ancora nessuna data rispetto alla messa in onda di questa o queste nuove serie, e non è ancora chiaro se tutti e quattro i progetti verranno effettivamente realizzati o se solo uno o alcuni di loro vedranno la luce.

I quattro sceneggiatori, che collaboreranno nella scrittura con l’autore della saga letteraria George R. R. Martin, sono Max Borenstein (Kong: Skull Island), Jane Goldman (Kingsman: The Golden Circle), Brian Helgeland (Legend) e Carly Wray (Mad Men, The Leftovers). 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin si prepara a un test nucleare al confine ucraino”, dice il Times
Esteri / Trump denuncia la Cnn per diffamazione: chiesti 475 milioni di dollari di risarcimento
Esteri / La falla di Nordstream 2 si è allargata, secondo la guardia costiera svedese
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin si prepara a un test nucleare al confine ucraino”, dice il Times
Esteri / Trump denuncia la Cnn per diffamazione: chiesti 475 milioni di dollari di risarcimento
Esteri / La falla di Nordstream 2 si è allargata, secondo la guardia costiera svedese
Esteri / Missile balistico nordcoreano sorvola il Giappone: cittadini invitati a ripararsi nei rifugi
Esteri / Quattro writer italiani arrestati in India: imbrattati due bus
Esteri / Italiana arrestata in Iran, si muove la Farnesina
Esteri / Liberato Baquer Namazi, ex responsabile Unicef detenuto in Iran insieme al figlio
Esteri / Lo stop del Cremlino al leader ceceno Kadyrov sull’uso dell’atomica: “Valutazioni obiettive ed equilibrate”
Esteri / Shock anafilattico dopo aver mangiato un burrito: i camerieri si rifiutano di chiamare i soccorsi e lui muore
Esteri / Quando Biden diceva: “Annettere alla Nato gli Stati Baltici sarebbe un errore”