Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 00:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Esplosione vicino all’aeroporto di Damasco

Immagine di copertina

Colpito un deposito di munizioni che contiene armi usate dai miliziani sostenuti dall'Iran. L'attacco sarebbe stato eseguito dall'esercito israeliano

Una “enorme” esplosione è stata avvertita vicino all’aeroporto di Damasco, in Siria. Probabilmente l’esplosione è stata causata da un raid aereo israeliano, secondo quanto riferito dalla televisione libanese al-Manar.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Un portavoce dell’esercito israeliano, a cui è stato chiesto se Israele fosse coinvolto nel raid, ha risposto di “non poter commentare questa notizia”.

Due fonti vicine ai ribelli che operano nella città di Damasco hanno riferito che cinque attacchi hanno colpito un deposito di munizioni usato dai miliziani sostenuti dall’Iran. 

Nel magazzino, secondo quanto scrive l’agenzia di stampa Reuters, operano i militanti del gruppo libanese Hezbollah, ricevendo forniture di armi da Teheran. 

“Il deposito contiene un numero significativo di armi che l’Iran, uno dei maggiori alleati nella regione del presidente Assad, invia regolarmente”, ha riportato la fonte citata da Reuters

Secondo quanto riportato da al-Manar, l’esplosione avrebbe causato solo danni materiali e non il ferimento o la morte di persone. 

La notizia dell’esplosione è stata data inizialmente dall’Osservatorio per i diritti umani in Siria, parlando di una “grossa esplosione” vicino all’aeroporto. In seguito sarebbe scoppiato un incendio che sembrava provenire da una zona militare dell’area.

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Germania, Olaf Scholz è il nuovo cancelliere: dopo 16 anni Angela Merkel lascia il governo
Esteri / “Abbiamo lasciato morire i civili sotto i Talebani”: la testimonianza shock di un funzionario britannico
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Germania, Olaf Scholz è il nuovo cancelliere: dopo 16 anni Angela Merkel lascia il governo
Esteri / “Abbiamo lasciato morire i civili sotto i Talebani”: la testimonianza shock di un funzionario britannico
Cronaca / Patrick Zaki è stato scarcerato: “Sto bene, forza Bologna!”
Esteri / India, precipita elicottero che trasportava il capo delle forze armate: almeno 13 morti
Esteri / Turismo spaziale, il miliardario giapponese Yusaku Maezawa è partito per l’Iss dove trascorrerà 12 giorni
Esteri / “Perché non indossi l’hijab?”: la polizia iraniana aggredisce una donna su un bus | VIDEO
Esteri / Mosca ammassa truppe al confine con l’Ucraina. Biden minaccia Putin di forti sanzioni: “Tornare alla diplomazia”
Esteri / “Se siete in questa chiamata siete licenziati”: manager dà il benservito a oltre 900 dipendenti su Zoom
Esteri / India, adolescente decapita la sorella con l’aiuto della madre
Esteri / Processo a Patrick Zaki: firmato ordine di scarcerazione in attesa dell’udienza del primo febbraio