Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:53
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Festa di marijuana

Immagine di copertina

L'Uruguay diventerà il primo Paese al mondo a legalizzare coltivazione e produzione di marijuana sotto il controllo del governo

Festeggiano i coltivatori di marijuana i Uruguay. Un provvedimento del governo di centro-sinistra del Presidente José Mujica legalizza la coltivazione e la distribuzione di marijuana nel Paese sotto il controllo statale.

Il testo della legge, già discusso dalla Camera, affronterà il voto del Senato tra poche settimane. Se approvato, permetterà ai cittadini uruguayani di coltivare fino a 6 piante in ambito casalingo e fino a 99 in ambito di cooperative formate da un massimo di 45 membri.

I coltivatori potranno anche mettere in piedi produzioni destinate al mercato, ma dovranno passare per la regolamentazione del governo. La marijuana sarà venduta alle farmacie e ai commercianti al dettaglio abilitati che dovranno registrarsi ad un registro federale. Sarà illegale vendere droga ai bambini e agli stranieri.

Sebastián Sabini, uno dei promotori del testo di legge, ha detto al Washington Post, che la proposta di legge è del tutto in linea con la cultura uruguayana che mette lo stato al centro della regolazione dei servizi sociali. “Ci saranno una definizione dei prezzi e una limitazione della produzione, inoltre sarà vietata la pubblicizzazione della droga” ha aggiunto Sabini.

Sotto il governo del Presidente Mujica, l’Uruguay ha adottato una serie provvedimenti dal matrimonio gay all’aborto. La legalizzazione della marijuana si inserisce in questo contesto di politiche liberali.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, sparatoria all’università di Perm: gli studenti scappano dalle finestre. 8 morti
Esteri / Vince il partito di Putin. Timori su possibili brogli
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”