Coronavirus:
positivi 13.157
deceduti 34.967
guariti 195.106

Facebook ha rimosso un post della campagna elettorale di Trump con “simbolo nazista”

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 18 Giu. 2020 alle 22:24 Aggiornato il 18 Giu. 2020 alle 22:26
179
Immagine di copertina
Donald Trump, presidente degli Stati Uniti. Credit: ANSA

Facebook ha rimosso una serie di post della campagna elettorale di Donald Trump per violazione delle norme contro l’incitamento all’odio. Tra i messaggi cancellati, uno conteneva un’immagine che richiamerebbe un simbolo nazista: un triangolo rosso capovolto, che sarebbe simile a quello adottato dai nazisti per “marchiare” le divise dei prigionieri politici nei campi di concentramento.

I post in questione sono stati pubblicati dalla pagina Team Trump, la pagina ufficiale della campagna elettorale per la rielezione di Trump alla presidenza degli Stati Uniti. Sulla pagine nelle scorse ore sono apparsi alcuni messaggi rivolti contro l’organizzazione Antifa, collettivo internazionale radicale che si oppone ai neonazisti, al fascismo, ai suprematisti bianchi e al razzismo.

“Abbiamo rimosso questi post e inserzioni a pagamento per aver violato la nostra politica contro l’odio organizzato”, ha spiegato Andy Stone, portavoce di Facebook, intervistato dalla Cnn. La campagna di Trump si è difesa, sostenendo che, in realtà, il triangolo rosso capovolto era un “simbolo usato dagli Antifa”.

trump facebook

Leggi anche: 1. Chi sono gli Antifa americani che Trump vuole inserire nella lista dei terroristi / 2. Trump contro Twitter: la “guerra per la verità” che nessuno merita di vincere

179
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.