Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 17:08
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il luogo più inospitale del mondo si trova in Etiopia: le immagini incredibili del cratere “senza vita” del vulcano Dallol

Immagine di copertina
Credits: Achilli Family/Flickr

Il luogo più inospitale del mondo si trova in Etiopia: le immagini dal cratere del vulcano Dallol

Il vasto cratere del vulcano Dallol situato al centro della depressione della Dancalia, nel nord-est dell’Etiopia è una desolata landa dai colori suggestivi ricca di depositi salini e ad oggi è considerato uno dei luoghi più inospitali del mondo. Come riportato dal quotidiano La Stampa, la ricerca del Centro nazionale francese per la ricerca scientifica (Cnrs) ha di recente pubblicato uno studio sulla rivista Nature Ecology & Evolution in cui viene smentita la possibilità che in questo luogo esistano forme di vita.

etiopia luogo inospitale

Il cratere è percorso in tutta la sua superficie da grandi incrostazioni saline caratterizzate da un colore giallo “acido”, che formano grandi vasche d’acqua grigio-azzurre. Le zone più secche invece sono di un marrone intenso, interrotto solo dai rilievi cristallini creati dall’accumulo di sali.

etiopia luogo inospitale vulcano
Credits: pixabay

Le sorgenti idrotermali che popolano il cratere raggiungono temperature elevatissime e rendono impossibile la sopravvivenza anche ai micro-organismi più tenaci.

“Il nostro studio dimostra che ci sono posti sulla Terra, come le sorgenti Dallol, che sono sterili anche se contengono acqua liquida. Ciò significa che la presenza di acqua su un pianeta non vuol dire necessariamente che abbia forme di vita”, ha dichiarato una delle ricercatrici del Cnrs.

etiopia luogo inospitale dallol
Frame dal video “The Unearthly Scenery of Dallol, Danakil Depression, Ethiopia” di Amazing Places on Our Planet

Le acque delle sorgenti possono superare gli ottanta gradi, e contengono soluzioni saline costituite da cloruro di potassio, sodio e magnesio. Nel periodo coloniale il clorulo di potassio fu estratto e utilizzato dalla Compagnia Mineraria dell’Africa orientale, e lo sfruttamento aumentò in maniera intensiva durante la Prima Guerra Mondiale.

etiopia luogo inospitale
Frame dal video “The Unearthly Scenery of Dallol, Danakil Depression, Ethiopia” di Amazing Places on Our Planet

Da lungo tempo non è più utilizzata a fini commerciali ma nel 2005 un programma televisivo ha reso noto il cratere al grande pubblico francese e da allora sono iniziati ad arrivare i primi turisti, incuriositi dagli scenari suggestivi del luogo.

etiopia luoghi inospitali
frame dal video “The Unearthly Scenery of Dallol, Danakil Depression, Ethiopia” di Amazing Places on Our Planet

I luoghi di culto più belli del mondo

Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran elegge il nuovo presidente: conservatori pronti a tornare al potere
Esteri / Usa, il concerto di Bruce Springsteen è vietato a chi si è vaccinato con AstraZeneca
Esteri / Juneteenth, il giorno per ricordare la fine della schiavitù dei neri, diventa festa federale negli Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / L’Iran elegge il nuovo presidente: conservatori pronti a tornare al potere
Esteri / Usa, il concerto di Bruce Springsteen è vietato a chi si è vaccinato con AstraZeneca
Esteri / Juneteenth, il giorno per ricordare la fine della schiavitù dei neri, diventa festa federale negli Usa
Esteri / Israele presta ai palestinesi oltre un milione di vaccini Pfizer in scadenza
Esteri / Schiavitù infantile, Corte Suprema Usa blocca causa contro i giganti del cioccolato
Esteri / La variante Delta spaventa il Regno Unito: mai così tanti casi da febbraio
Esteri / Chi è Lina Khan, la nuova dirigente dell'Antitrust americano che fa tremare le Big Tech
Esteri / Covid, la Cina risponde alle accuse: “Gli scienziati di Wuhan meritano il premio Nobel”
Esteri / Omicidio Regeni, l’impertinenza egiziana: “Non c’è motivo per iniziare un processo”
Esteri / Un bisonte e un paio d'occhiali da sole: così sottovoce Biden torna a trattare con Putin