Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Un’esplosione nel nord della Siria ha causato almeno quattro vittime

La città colpita, Azaz, è stata una base strategica dei ribelli al confine con la Turchia

Di TPI
Pubblicato il 3 Mag. 2017 alle 09:17 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 17:49
0
Immagine di copertina

Una bomba esplosa nella città di Azaz, nel nord della Siria, ha causato la morte di almeno quattro persone. La località interessata dall’esplosione si trova al confine con la Turchia ed è controllata dai ribelli.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La città di Azaz è stata una base strategica per i ribelli e per altri gruppi sostenuti dalla Turchia. La notizia dell’attentato è stata riferita dall’Osservatorio siriano per i diritti umani che ha parlato anche di numerosi feriti.

Non sono arrivate rivendicazioni dell’attacco, ma secondo le prime testimonianze, l’esplosione è stata causata da un’autobomba. 

— Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.