Covid ultime 24h
casi +29.003
deceduti +822
tamponi +232.711
terapie intensive -2

Un’esplosione di un gasdotto ha ucciso almeno otto persone in Cina

Di Andrea Lanzetta
Pubblicato il 2 Lug. 2017 alle 17:13 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 21:58
0
Immagine di copertina
Il gasdotto tra la Cina e la Birmania è pienamente operativo dal 20 ottobre 2013

Secondo l’agenzia di stampa cinese Xinhua, citata dalla Reuters, il 2 luglio almeno otto persone sono morte e altre 35 sono rimaste ferite in un’esplosione di gas naturale nella provincia di Guizhou, nella Cina sud occidentale. Quattro feriti versano in gravi condizioni.

La deflagrazione è avvenuta nei pressi di un gasdotto gestito dalla China National Petroleum Corporation, una compagnia petrolifera di proprietà statale. L’opera coinvolta è un’estensione di un gasdotto che pompa gas dalla vicina Birmania al sud ovest della Cina.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.