Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Duplice attentato colpisce la città di Homs in Siria

Immagine di copertina

Due bombe sono esplose nel centro della città provocando la morte di almeno 46 persone

Sono almeno 46 le vittime delle due esplosioni che domenica 21 febbraio hanno colpito la città siriana di Homs, controllata dalle forze governative.

Lo ha reso noto l’Osservatorio siriano per i diritti umani. La notizia è stata confermata anche dai media di stato, i quali però riferiscono di un numero di vittime minore.

La prima autobomba è stata fatta esplodere nel centro della città siriana, nel quartiere di Al-Zaahra, e ha provocato il ferimento di un centinaio di persone, almeno secondo quanto dichiarato dall’Osservatorio. Mentre, la seconda esplosione è stata causata da un attentatore suicida che si sarebbe fatto esplodere poco dopo. 

Il canale arabo Al-Ikhbarya vicino al governo di Damasco ha parlato di almeno 14 persone rimaste uccise nel duplice attentato e di 29 feriti. La tv di stato ha poi mandato in onda le immagini di negozi danneggiati, di detriti sparsi sulla strada, di feriti e di auto in fiamme. 

(Qui sotto alcune immagini delle devastazioni provocate dalle esplosioni trasmesse dal canale Al-Ikhbariya)


Gli attacchi di domenica sono avvenuti all’indomani dei progressi compiuti dalle forze governative contro l’Isis. Tuttavia, per il momento non c’è alcun legame immediato fra il gruppo di miliziani del sedicente Stato Islamico e i due attentati. 

Nel mese di dicembre 2015, un altro duplice attentato aveva colpito la città siriana di Homs, provocando la morte di 32 persone e il ferimento di altre 90. Gli attacchi erano stati compiuti in seguito a un accordo di cessate il fuoco. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Covid, il Regno Unito verso la terza dose agli over 18 dopo tre mesi dalla seconda
Esteri / Cina, Xi Jinping promette 1 miliardo in più di dosi all’Africa
Esteri / Regno Unito, 61 persone bloccate in un pub sommerso dalla neve: “Per fortuna abbiamo molta birra” | VIDEO
Cronaca / Variante Omicron, l’Oms: “Rischio elevato, possibili gravi conseguenze”
Esteri / Repubblica Ceca, la nomina del nuovo primo ministro è a prova di Covid | VIDEO
Esteri / Disney+ sbarca a Hong Kong, la censura elimina l’episodio dei Simpson su Piazza Tiananmen
Esteri / Il business del plasma: quanto guadagnano gli Usa dal sangue dei più poveri
Esteri / Inchiesta “Oro liquido”: il prezzo del commercio di sangue nell’America degli ultimi
Esteri / Vietato dire Natale: le linee guida per la “comunicazione inclusiva” dell’Ue
Esteri / Il nuovo capo dell’Interpol è Ahmed Naser al-Raisi, un generale accusato di torture e arresti arbitrari