Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:45
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Vite parallele, la doppia esistenza delle persone affette da disturbi bipolari

Immagine di copertina

Un'americana ha raccontato la doppia vita che alcune persone affette da disturbi bipolari conducono ogni giorno nell'indifferenza

Per molti anni Liz Obert si è svegliata, si è vestita ed è andata a lavoro come se tutto fosse normale. Ma quando tornava a casa, si sentiva depressa, senza speranza e piena di paure.

A vent’anni le è stata diagnosticata la depressione. Da quel momento ha fatto uso di farmaci che però, almeno inizialmente, non sembravano funzionare.

Finché, nel 2009, una psichiatra le ha diagnosticato un disordine bipolare di secondo tipo e le ha prescritto degli stabilizzatori per l’umore.

Così, anche se da allora ha dovuto cambiare farmaco un paio di volte, per la maggior parte del tempo Liz è stata bene.

GUARDA LE IMMAGINI: LA DOPPIA VITA DELLE PERSONE AFFETTE DA DISTURBI BIPOLARI

“Come ogni persona che soffre di disturbo bipolare di secondo tipo, conduco una doppia vita”, ci ha raccontato in un’intervista su Skype.

“Non ho alcun problema a dire che conduco una vita parallela: ho una personalità che la gente vede tutti i giorni, e un’altra che si nasconde dal mondo”.

Molte altre persone che soffrono di depressione e bipolarismo hanno la stessa esperienza. Per questo, nel 2013 Liz ha deciso di realizzare una serie fotografica sul tema intitolata Dualities.

LA DEPRESSIONE SPIEGATA CON UN VIDEO 

Liz ha voluto mostrare concretamente cosa vuol dire far buon viso a cattivo gioco. Gli scatti volevano essere un’occasione per affrontare il tema delle diverse forme di depressione.

Così ha cominciato da se stessa. Ha preso due foto che la ritraevano: una mostrava la persona che lei sceglie di presentare al mondo, l’altra mostrava la sua vita quando è da sola e si sente depressa.

Con il tempo ha iniziato a fotografare altra gente che soffriva di malattie simili.

“Anche se a 5,7 milioni di americani adulti viene diagnosticato un disturbo bipolare e circa 14,8 milioni sono affetti da depressione, questi disturbi sono spesso fraintesi”, dice Liz.

“Quando ho iniziato questo progetto, ho scoperto che un sacco di persone non hanno una visione chiara di cosa sono il bipolarismo e la depressione. Il bipolarismo in particolare. Penso che il mondo abbia ancora bisogno di essere educato su questo tema”, ha scritto via email.

Il bipolarismo o la depressione maniacale sono caratterizzati da cambiamenti di umore radicali che oscillano da una fase maniacale a una fase depressiva. La maggior parte dei soggetti vengono ricoverati in ospedale almeno una volta durante la loro vita.

Il bipolarismo del secondo tipo è invece una malattia più lieve in cui le persone, perlopiù, soffrono di fasi depressive, con episodi maniacali meno gravi.

“Tutti questi disturbi hanno un effetto estremamente dirompente per le relazioni e il lavoro delle persone”, spiega Liz. “Ma molte si uniscono al resto della società e si camuffano da persone normali“.

Per vedere la photogallery con le foto di Liz Obert clicca qui 

(Qui la pagina Facebook di Liz Obert) 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce