Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:33
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Una donna indiana è stata aggredita per la quinta volta con l’acido

Immagine di copertina

Una donna indiana è stata aggredita con l’acido all’esterno di un ostello femminile a Lucknow, nello stato indiano settentrionale dell’Uttar Pradesh, mentre stava acquistando dell’acqua. A riportarlo è il network britannico Bbc.

Questo è il quinto attacco che la donna ha subito negli ultimi anni. Era già sopravvissuta a un tentativo di stupro di gruppo e a quattro diversi attacchi con l’acido.

La vittima, 35 anni, vive sotto la protezione della polizia. Si ritiene che le aggressioni siano parte di una disputa immobiliare in cui la signora si trova coinvolta.

Il primo attacco con l’acido avvenne nel 2008 e fu perpetrato da due uomini, gli stessi che sono stati accusati di aver tentato di sfregiarla almeno altre due volte, nel 2012 e nel 2013, nel tentativo dei farle ritirare la denuncia contro di loro.

A marzo 2017 la donna fu aggredita una quarta volta mentre viaggiava su un treno con sua figlia, gli aggressori in questo caso avrebbero cercato addirittura di obbligarla a bere una sostanza nociva.

Due uomini sono attualmente sotto processo per questi attacchi ma, secondo l’agenzia di stampa Afp, sono stati rilasciati su cauzione dal tribunale ad aprile.

Nonostante nel 2013 la Corte suprema indiana abbia deciso di regolamentare le vendite di acido, in India l’accesso a queste sostanze è ancora relativamente facile.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce