Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:53
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Una lista di 22mila jihadisti dell’Isis è stata rubata e consegnata ai media da un ex-combattente

Immagine di copertina

Secondo le autorità tedesche che li hanno acquisiti, i documenti sarebbero autentici e potranno essere utili nella lotta al terrorismo

Media britannici e tedeschi sono venuti in possesso di alcuni documenti che dentificano 22mila sostenitori del sedicente Stato Islamico provenienti da oltre 50 paesi, trafugati da un ex membro “pentito” del gruppo. 

L’uomo ha detto di aver informato le autorità circa i documenti, che si trovavano su una memory card rubata al capo della forza di sicurezza interna dello Stato Islamico. Il “pentito” era stato membro del gruppo ribelle Free Syrian Army prima di arruolarsi nell’Isis.  

L’ex jihadista si faceva chiamare Abu Hamed e avrebbe consegnato la memory card durante un incontro in una località segreta al confine tra la Siria e la Turchia.

I documenti appaiono come una sorta di moduli di iscrizione con 23 domande e contengono i nomi delle reclute dello stato islamico e dei loro parenti, numeri di telefono e altri dettagli, come le loro capacità personali. 

Sky News ha riferito che alcuni dei nomi erano già noti, ma i documenti potrebbero aiutare a identificare alcuni estremisti ancora sconosciuti alle autorità dei rispettivi paesi.

I documenti sono stati acquisiti dall’intelligence tedesca per vagliarne l’autenticità. Il ministro dell’Interno tedesco Thomas de Maizière ha confermato che i documenti sono veri e potranno essere utili a identificare e arrestare i combattenti dell’Isis che tenteranno di rientrare dalla Siria e dall’Iraq.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Ti potrebbe interessare
Esteri / Usa, in Texas torna in vigore una legge del 1925 che vieta l’aborto e lo punisce col carcere
Esteri / Corte Suprema anti-aborto: così da 250 anni i giudici sono al servizio della destra
Esteri / Messico, albergatore italiano ucciso a colpi di pistola: stava andando a prendere le figlie a scuole
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie. Potenti esplosioni avvertite a Mykolaiv, nuovi aiuti dagli Usa. Cingolani: “Se Mosca chiudesse il gas, l’inverno potrebbe essere difficile”
Esteri / Mamma vegana costringe il figlio a mangiare solo frutta e verdura cruda per 18 mesi: lui muore di fame
Esteri / L’ex presidente ucraino Poroshenko a TPI: “L’Ue non ci basta, ora vogliamo la Nato. Putin? È un criminale”
Esteri / Covid, Kim Jong-un: “Il virus è stato mandato dalla Corea del Sud con i palloncini”
Esteri / Covid trasmesso da gatto all’uomo: il primo caso documentato
Esteri / Guerra in Ucraina, missili su palazzo a Odessa: salgono a 19 le vittime. Mosca: la Nato è tornata a logiche da guerra fredda
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera