Covid ultime 24h
casi +23.232
deceduti +853
tamponi +188.659
terapie intensive +6

Il Vaticano ha rinviato a giudizio due funzionari dell’ospedale Bambino Gesù

Il reato è stato commesso tra il novembre 2013 e il maggio 2014. La prima udienza è fissata per il 18 luglio 2017

Di Andrea Lanzetta
Pubblicato il 13 Lug. 2017 alle 14:22 Aggiornato il 10 Set. 2019 alle 18:58
0
Immagine di copertina
Credit:Reuters

Il Tribunale della Città del Vaticano ha notificato a Giuseppe Profiti, ex presidente della Fondazione Bambino Gesù, e Massimo Spina, ex tesoriere dell’ospedale romano e ai loro avvocati la richiesta di rinvio a giudizio presentata dall’Ufficio del Promotore di Giustizia, a conclusione delle indagini per la distrazione di fondi destinati al nosocomio.

L’accusa è di aver utilizzato in modo illecito, a vantaggio dell’imprenditore Bandera, denaro appartenente alla fondazione dell’ospedale che era nella disponibilità degli imputati.

In particolare sono stati pagati oltre 420mila euro per i lavori di ristrutturazione edilizia di un immobile in cui aveva la residenza il segretario di Stato emerito, cardinal Bertone, per avvantaggiare l’impresa di Bandera.

Il reato è stato commesso nella Città del Vaticano, tra il novembre 2013 e il maggio 2014. La prima udienza è fissata per il 18 luglio 2017.

Il cardinal Bertone si è dimesso dal suo incarico nel 2013 a causa di raggiunti limiti di età e le sue dimissioni sono state accettate da Papa Francesco.

– LEGGI ANCHEL’inchiesta di Associated Press sull’ospedale Bambin Gesù di Roma

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.