Un dipinto di Leonardo è stato venduto all’asta alla cifra record di 450 milioni di dollari

Al mondo esistono meno di 20 dipinti attribuiti a Leonardo da Vinci. Il Salvator Mundi è ritenuto l'unico ad essere posseduto da un privato

Di Anna Ditta
Pubblicato il 16 Nov. 2017 alle 09:06 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:31
0
Immagine di copertina
Salvator Mundi, il dipinto attribuito a Leonardo da Vinci. Credit: Drew Angerer

Il dipinto Salvator Mundi, che si ritiene essere stato dipinto da Leonardo da Vinci 500 anni fa, è stato venduto all’asta a New York a una cifra record di 450 milioni di dollari. Si tratta del prezzo d’asta più alto mai registrato per qualsiasi opera d’arte e la sua offerta ha provocato applausi nella stanza dove si stava tenendo l’asta organizzata da Christie’s.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Al mondo esistono meno di 20 dipinti attribuiti a Leonardo da Vinci, morto nel 1519. Il Salvator Mundi è ritenuto l’unico ad essere posseduto da un privato e si pensa sia stato dipinto dopo il 1505.

L’offerta finale per l’opera è stata di 400 milioni di dollari, ma con le tasse il prezzo arriva a 450,3 milioni. La cifra è ancora più impressionante se si considera che nel 1958 il quadro fu venduto all’asta a Londra per 60 dollari. All’epoca, infatti, era ritenuto essere il lavoro di uno dei seguaci di Leonardo, e non del maestro in persona.

L’originale del Salvator Mundi, infatti, era ritenuto essere andato perduto fino all’inizio del secolo. I critici ritengono oggi invece che sia proprio quello il quadro commissionato a Leonardo da re Luigi XII di Francia.

Il dipinto ritrae Cristo con una mano alzata, mentre l’altra mano tiene una sfera di vetro.

L’acquirente è rimasto anonimo, ha fatto le sue offerte telefonicamente ed è stato coinvolto in una gara durata quasi 20 minuti.

La casa d’asta non rivelerà l’identità dell’acquirente, né la sua regione di provenienza.

Il CEO di Christie’s Guillaume Cerutti ha detto di non sapere se il compratore ha intenzione di rivelare chi sia, secondo quanto riporta il GuardianAl momento apicale dell’asta, in campo c’erano sei diverse offerte, e Cerutti ha sottolineato come queste si alzassero improvvisamente di 20 o 30 milioni di dollari, una cosa del tutto inusuale.

Il dipinto è stato consegnato a Christie’s da Dmitry Rybolovlev, un oligarca russo di 50 anni che si occupa di fertilizzanti e che è stato al centro di uno scandalo del mondo dell’arte perché un mercante di Parigi, Yves Bouvier, avrebbo truffato il collezionista di almeno un milione di dollari sulle vendite di 38 opere, tra cui quella di Leonardo.

Per rendersi conto del prezzo record a cui è stata venduta l’opera, basra pensare che Donne di Algeri di Picasso, nella sua “versione zero”, è stato venduto per 179 milioni di dollari e che altre vendite record tra privati hanno riguardato un dipinto di Cézanne (acquistato per 250 milioni di dollari) e uno di Gauguin (300 milioni di dollari).

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.