Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:39
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Cosa ha detto Trump nella sua prima conferenza stampa ufficiale da presidente eletto

Immagine di copertina

Conflitto di interessi, crescita economica, hacker russi e rapporti con Putin sono stati gli argomenti principali trattati dal presidente eletto

Conflitto di interessi, crescita economica, hacker russi e rapporti con Putin. Sono stati questi gli argomenti principali trattati dal presidente eletto degli Stati Uniti Donald Trump nel corso della prima conferenza stampa ufficiale tenuta mercoledì 11 gennaio alla Trump Tower di New York.

Putin e gli hacker russi

Donald Trump ha ammesso che c’è la Russia dietro gli hacker che sono entrati in azione durante la campagna elettorale, ma ha negato con forza di essere ricattato da Mosca, in relazione al rapporto degli 007 sulle interferenze di Mosca e sul materiale compromettente che la Russia avrebbe raccolto su di lui.

“Ho grande rispetto per la libertà di stampa ma siamo in presenza di una caccia alle streghe e di informazioni false, magari alcune anche fornite dai servizi di intelligence: voglio dire che sono infondate e quelle cose non avrebbero mai dovuto essere scritte o diffuse”, ha detto Trump.

Alla domanda se il presidente russo Vladimir Putin abbia cercato di aiutarlo a vincere le elezioni presidenziali, il presidente eletto ha risposto che “se Trump piace a Putin, lo considero un punto di forza, non una debolezza”. “Qualcuno pensa che Hillary Clinton sarebbe stata più dura di Trump con Putin?”, ha chiesto. “Non ho alcun accordo con la Russia e in Russia, non ho alcun prestito”.

Conflitto di interessi e tasse

Poi il capitolo dichiarazione dei redditi e gestione del patrimonio personale. L’avvocato di Trump Sheri Dillon ha annunciato che il presidente eletto ha ceduto il controllo delle sue società e si dimetterà da tutte le posizioni nell’ambito della Trump Organization. 

Nel corso della conferenza stampa Trump ha chiarito che “potrei gestire i miei business da presidente, ma non voglio farlo”, sottolineando che da presidente non sarebbe soggetto a leggi sul conflitto di interessi ma che comunque saranno i figli Eric e Donald Jr. a gestire i suoi affari.

A chi gli chiedeva se ha intenzione di rendere nota la sua dichiarazione dei redditi, Trump ha risposto: “Si tratta di una questione che interessa solo a voi, quindi non la renderò pubblica”.

Crescita economica e lavoro

“Sarò il più grande produttore di posti di lavoro che Dio abbia mai creato”, ha esordito Trump riferendosi al capitolo economia. “Sono stato molto attivo negli ultimi giorni: molte case automobilistiche hanno annunciato che investiranno negli Usa piuttosto che in Messico. Apprezzo gli sforzi di Fiat Chrysler e di Ford sugli investimenti interni” negli Stati Uniti. L’atmosfera è molto positiva: creeremo posti di lavoro” ha detto Trump. “Ora bisogna far tornare indietro l’industria farmaceutica” ha aggiunto.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Ti potrebbe interessare
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane