Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Corte costituzionale spagnola blocca i piani per il referendum sull’indipendenza in Catalogna

Immagine di copertina

La risoluzione del parlamento catalano per un referendum a settembre 2017 è stata sospesa per cinque mesi. Dopo potrà diventare definitiva o essere revocata

La Corte costituzionale spagnola ha bloccato mercoledì 14 dicembre 2016 una risoluzione del parlamento catalano che prevedeva un referendum per l’indipendenza a settembre 2017. Il provvedimento dell’assemblea catalana, approvato a ottobre 2016, è stato sospeso per cinque mesi dalla corte. Dopo questo periodo di tempo, la risoluzione potrebbe diventare definitiva o essere revocata.

La corte ha inoltre avvertito il presidente della regione Carles Puigdemont e il presidente del parlamento della Catalogna Carme Forcadell di attenersi al provvedimento, altrimenti rischieranno responsabilità penali. In passato Puigdemont aveva annunciato che entro il 2017 si sarebbe tenuta una consultazione popolare sull’indipendenza della comunità catalana, con o senza il volere di Madrid.

Il primo ministro della Spagna Mariano Rajoy, a capo del governo conservatore, aveva chiesto alla corte di fermare qualsiasi spinta separatista proveniente dalla Catalogna, una ricca regione del nordest del paese, dove risieda circa un sesto della popolazione spagnola.

Non è il primo tentativo della Catalogna di sottrarsi alla sovranità di Madrid. Ad agosto 2016 la Corte costituzionale ha annullato una risoluzione simile su un referendum per l’indipendenza. Circa il 48 per cento dei catalani si è schierato in favore della secessione in un sondaggio che risale a luglio 2016.

— LEGGI ANCHE: La Catalogna verso il referendum per l’indipendenza

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Russia non vuole veri colloqui di pace". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage in Texas, morto d'infarto il marito di una delle due insegnanti uccise
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Russia non vuole veri colloqui di pace". Cremlino: negoziati sospesi su decisione di Kiev
Esteri / Un nuovo Commonwealth con i Paesi europei più ostili alla Russia: il piano di Boris Johnson
Esteri / Muskgate: l’accusa di molestie e il giallo dei 250mila dollari pagati da SpaceX
Esteri / L’Oklahoma approva la legge contro l’aborto: è la più restrittiva degli Usa
Esteri / La disperata fuga in auto sulle strade del Donbass tra le bombe dei russi
Esteri / Guerra in Ucraina, Lavrov, il piano di pace italiano "non è serio". L'Italia revoca 4 onorificenze ai russi "per indegnità"
Esteri / Strage in Texas, chi è Salvador Ramos: il killer che ha sparato a scuola uccidendo 19 bambini
Esteri / Dopo 11 anni, una consulente di Shell si dimette e accusa l’azienda: “Ha causato danni estremi all’ambiente”
Esteri / Elon Musk sulla crisi demografica in Italia: “Se continua così non ci saranno più italiani”