Coronavirus:
positivi 39.297
deceduti 33.601
guariti 160.938

Una corte d’appello Usa conferma il blocco sul travel ban di Trump

Il presidente è andato oltre la sua autorità firmando quell'ordine esecutivo e quindi restano in vigore le parti che ne bloccano l'esecuzione, hanno dichiarato i giudici

Di TPI
Pubblicato il 12 Giu. 2017 alle 19:43 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 00:56
0
Immagine di copertina

Il cosiddetto travel ban, il divieto di viaggio negli Stati Uniti da parte di sei paesi arabi, voluto dal presidente statunitense Donald Trump, ha subito un ulteriore arresto.

Una Corte d’appello ha confermato un precedente blocco del travel ban emesso da un tribunale di grado inferiore.

“Il presidente è andato oltre la sua autorità” firmando quell’ordine esecutivo e quindi restano in vigore le parti che ne bloccavano l’esecuzione.

Il tribunale aveva giudicato discriminatoria la decisione di impedire l’arrivo nel paese ai cittadini provenienti da Iran, Libia, Somalia, Sudan e Yemen sulla base di un ricorso dello stato delle Hawaii.

La Nona Corte d’appello di San Francisco ha quindi confermato la sentenza che impedisce al travel ban di essere esecutivo.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.