Covid ultime 24h
casi +26.831
deceduti +217
tamponi +201.452
terapie intensive +115

Coronavirus, ultime notizie dal mondo. L’India supera i 6 milioni di casi, in Francia due premi Nobel propongono un “lockdown dell’Avvento” per salvare il Natale

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 28 Set. 2020 alle 07:17 Aggiornato il 28 Set. 2020 alle 19:51
1
Immagine di copertina

Coronavirus, ultime notizie dal mondo: tutte le news in tempo reale

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE – Sono oltre 32 milioni i casi di Coronavirus finora accertati nel mondo: la pandemia ha provocato fin qui più di un milione di morti. Qui le ultime notizie sul Covid-19 in Italia. Di seguito le ultime notizie dal mondo sul Coronavirus di oggi, lunedì 28 settembre 2020, aggiornate in tempo reale.

Ore 19,45 – Oms: “120 milioni di test rapidi per Paesi a basso reddito” – Il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha annunciato che “120 milioni di test rapidi per Covid-19 saranno resi disponibili per i Paesi a basso e medio reddito”. “Questi test forniscono risultati affidabili in circa 15-30 minuti, invece di ore o giorni a un prezzo inferiore con apparecchiature meno sofisticate”, ha aggiunto, sottolineando che questo “permetterà di espandere i test, in particolare nelle aree difficili da raggiungere che non hanno laboratori o abbastanza operatori sanitari per fare i tamponi”.

Ore 18,45 – Regno Unito, altri 4.044 casi: in calo per terzo giorno – In Gran Bretagna sono stati registrati nelle ultime 24 ore 4.044 nuovi casi di coronavirus, in calo per il terzo giorno consecutivo, anche se solitamente i numeri tendono a scendere nel fine settimana per una riduzione dei tamponi e un ritardo nella comunicazione dei risultati. I decessi sono stati 13, anche questo numero in diminuzione rispetto ai giorni precedenti.

Ore 17,45 – Olanda, altri 2.914 casi: si valutano nuove restrizioni – In Olanda l’epidemia di Coronavirus continua a correre, con 2.914 casi nelle ultime ore, tanto che le autorità sono riunite per discutere la possibile adozione di nuove misure, comprese restrizioni nei movimenti tra le grandi città, obbligatorietà delle mascherine e chiusura anticipata dei bar. Il premier Mark Rutte parlerà al Paese in serata ma ha già fatto sapere di essere contrario all’idea di un secondo lockdown o a rendere obbligatorio l’uso delle mascherine, che al momento si devono indossare solo sui mezzi pubblici.

Ore 16,00 – A New York contagi in aumento, appello di Cuomo – Dopo quattro mesi di segnali confortanti, a New York si registra un’inversione di tendenza: il rapporto tra positivi e numero di test è tornato a superare la soglia dell’1 per cento. Casi in aumento al Queens e a Brooklyn, che insieme al Bronx erano state le tre aree più colpite dal Covid-19 tra marzo e maggio. “Non possiamo abbassare la guardia”, ha commentato il governatore, Andrew Cuomo. “invito i newyorkesi a indossare la mascherina, rispettare il distanziamento sociale e lavarsi spesso le mani. Le autorità locali continuino a rinforzare gli avvisi per garantire la pubblica sicurezza”.

Ore 12,15 – Merkel: “Preoccupata” per aumento casi – La cancelliera tedesca Angela Merkel si è detta “molto preoccupata” dal rapido aumento dei casi di Covid-19 in Germania. Lo ha riferito il suo portavoce, Steffen Seibert: “L’andamento del contagio è motivo di grande preoccupazione per noi” ha dichiarato Seibert, “possiamo vedere da alcuni dei nostri amici europei dove questo potrebbe andare”. Secondo fonti della Cdu, in un incontro con i vertici del suo partito, Merkel ha avvertito che il numero delle infezioni, al momento intorno alle 2mila al giorno, potrebbe arrivare a 19mila entro Natale se il trend “continua in questo modo”.

Ore 11,20 – Madrid estende restrizioni: oltre 1 milione colpito – Dalla mezzanotte in altre otto aree di Madrid, in cui vivono circa 170mila persone, sono entrate in vigore le misure di restrizione al movimento, varate per contenere il rapido aumento di casi di Covid-19. Finora, le nuove misure, che vietano di spostarsi se non per motivi di lavoro, cure mediche e studio, riguardano oltre un milione di cittadini.

Ore 10,00 – Autoisolati commissari Ue – Altri due casi di quarantena tra i commissari europei dopo quello del vicepresidente della Commissione, Valdis Dombrovskis. I due commissari che hanno deciso di autoisolarsi dopo un contatto con persone positive al Covid-19 sono il vicepresidentee Frans Timmermans e la responsabile della Salute, Stelle Kyriakides.

Ore 9,00 – Usa: oltre 7 milioni di casi – Gli Usa hanno registrato nelle ultime 24 ore altri 32.523 casi di Coronavirus, per un totale di 7.109.351 infezioni. Registrati anche altri 263 decessi, per un totale di 204.742 morti.

Ore 7,30 – Francia: due premi Nobel propongono lockdown per salvare il Natale – Un “lockdown dell’Avvento” per salvare il Natale. È la proposta di Esther Duflo e Abhijit Banerjee, premi Nobel per l’Economia, i quali, in un editoriale su Le Monde, affermano che la Francia dovrebbe applicare le misure restrittive dall’1 al 20 dicembre 2020 per ridurre il rischio di contagio e far sì che le famiglie possano trascorrere il Natale senza correre il pericolo di infettarsi l’uno con l’altro. Secondo i due economisti, questo lockdown avrebbe un impatto limitato sulle scuole e sarebbe meno dannoso dal punto di vista economico rispetto alla “cancellazione” del Natale. “Le persone potrebbero essere incoraggiate a fare i loro acquisti natalizi a novembre” hanno spiegato i due.

Ore 7.00 – L’India supera i 6 milioni di casi – L’India ha superato i 6 milioni di casi di Coronavirus. Nelle ultime 24 ore, infatti, sono stati registrati altri 82.170 contagi, per un totale di 6.074.703 infezioni. Accertati anche 1.039 decessi legati alla malattia.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: COSA È SUCCESSO IERI

Worldometer: un milione di morti nel mondo – Sono un milione le persone che hanno perso la vita nel mondo a causa del nuovo Coronavirus. Il bilancio arriva dal conteggio relativo al Coronavirus di Worldometer, il sito che fornisce dati statistici in tempo reale per diversi argomenti. Per la precisione, le vittime da Covid-19 nel mondo, secondo il sito web, sono state 1.000.175. Gli Stati Uniti sono il Paese con più decessi, seguito da Brasile, India e Messico. L’Italia è il primo tra i membri dell’Ue a comparire nell’elenco.

Francia: oltre 14 mila nuovi casi, aumenta il tasso di positività – La Francia ha registrato oltre 14 mila nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, una cifra leggermente in calo rispetto alle ultime 48 ore, ma il tasso di positività continua ad aumentare, secondo i dati diffusi dal dipartimento di Salute pubblica. Il numero di nuovi casi è stato di 14.412 nelle ultime 24 ore, in leggero calo rispetto a circa 16 mila registrati, venerdì e giovedì. D’altra parte, il tasso di positività continua a crescere costantemente. La percentuale di persone contagiate tra quelle testate è del 7,2%, secondo il dato di oggi. Ieri è stato del 6,9% venerdì, 6,5% giovedì, 6,2% mercoledì e 5,4% la scorsa settimana. Nelle ultime 24 ore sono morte 39 persone, erano state 56 il giorno prima. Negli ultimi sette giorni sono stati registrati 4.102 nuovi ricoveri, di cui 763 casi gravi in terapia intensiva, contro i 747 nei sette giorni terminati ieri. Dall’inizio della pandemia, almeno 31.700 persone sono morte per cause legate al coronavirus, di cui 21.034 negli ospedali.

Usa: la Florida allenta le restrizioni, malumore dei sindaci – Lo Stato americano della Florida ha registrato oggi altri 2.795 casi di contagio e 107 morti a causa della pandemia di Covid-19 tuttavia il governatore, il repubblicano Ron DeSantis, l’entrata in vigore, con effetto immediato, della fase 3 che allenta le restrizioni. Una decisioni che molti detrattori sostengono sia polemica alla luce dei numeri dello Stato: 698.682 casi e 14.190 decessi dal primo marzo. Negli ultimi giorni, i contagi quotidiani sono stati sempre tra i 2 e 3 mila casi. L’ordinanza, che sostituisce tutte le norme locali, permette che tutti i ristoranti possano lavorare almeno al 50% della loro capacità anche se le normative locali stabiliscono il contrario e rimuove le misure volte a garantire l’uso delle mascherina.

1
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.