Coronavirus, curdi siriani annunciano sviluppo di un test con risultati in soli 30 secondi

I nuovi test sono stati sviluppati in collaborazione con un istituto svedese e sarebbero già stati utilizzati in Cina

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 20 Mar. 2020 alle 15:55
918
Immagine di copertina

L’Amministrazione autonoma curda della Siria nord-orientale, nota come Rojava, afferma di poter rilevare un’infezione da nuovo Coronavirus in soli 30 secondi. Lo rende noto la stessa Rojava sulla propria pagina Facebook ufficiale, che cita una conferenza stampa tenuta oggi dall’ente per la salute e l’ambiente dell’amministrazione autonoma curdo-siriana.

Rivolgendosi alla stampa, il co-presidente dell’Ente, il dott. Joan al-Mustafa, ha confermato la scoperta, affermando che i nuovi kit di test hanno un’efficacia compresa tra l’80 e l’85 per cento. I nuovi test sono stati sviluppati in collaborazione con un istituto svedese e sarebbero già stati utilizzati in Cina. I kit basano l’identificazione del nuovo Coronavirus sugli anticorpi sviluppati dai contagiati. L’Amministrazione autonoma curda della Siria nord-orientale “dedica questa scoperta a tutta l’umanità”, ha concluso il dott. Joan al-Mustafa, secondo cui i kit saranno resi disponibili gratuitamente a tutto il resto del mondo.

Leggi anche: 1. Le bare di Bergamo sono l’immagine simbolo della tragedia che stiamo vivendo (di L. Telese) /2. Gli altri eroi che mandano avanti il paese: “Noi corrieri vi consegniamo i pacchi ogni giorno ma rischiamo il contagio”

3. Coronavirus Anno Zero, quel 23 febbraio all’ospedale di Alzano Lombardo: così Bergamo è diventata il lazzaretto d’Italia /4. Ospedali e inceneritori: a rischio la gestione dei rifiuti infetti

TUTTE ULTIME LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

918
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.