Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

La Corea del Nord ha giustiziato cinque funzionari dei servizi segreti

Immagine di copertina

Il capo dell'agenzia dell'intelligence nordcoreana Kim Wong-hong è agli arresti domiciliari per aver presentato un rapporto falso al leader Kim Jong-un

La Corea del Nord ha giustiziato a colpi di contraerea almeno cinque funzionari dei servizi segreti.

Il capo dell’agenzia Kim Wong-hong è agli arresti domiciliari. L’accusa è quella di aver presentato un rapporto falso al leader Kim Jong-un. La notizia è stata comunicata in un’audizione parlamentare dall’agenzia di intelligence nordcoreana.

*Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come.*

Kim Wong-hong, che guidava il ministero della Sicurezza statale, è stato rimosso dal suo incarico a metà gennaio. L’indagine che ha portato alla sua incriminazione è stata condotta dal Partito dei lavoratori che ha rivelato un abuso della sua autorità nella realizzazione del rapporto.

Le indiscrezioni sull’ispezione che ha portato all’epurazione del capo dei servizi sono state comunicate dal ministero dell’Unificazione di Seoul. Il ministero della Sicurezza statale è da sempre impegnato in Corea del Nord nella ricerca di possibili oppositori e spie del regime. 

Kim è stato alla guida dell’agenzia dal 2012 e ha guidato l’operazione che ha portato all’esecuzione di Jang Song-thaek, zio e tutore del numero uno di Pyongyang nel 2013. 

Secondo quanto riporta l’agenzia Yonhap, a seguito dell’epurazione, Kim Jong-un ha disposto di far rimuovere la statua del padre Kim Jong-il dalla sede centrale dei servizi “perché indegna di un onore del genere”.

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.** 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage di migranti a Melilla, la denuncia delle organizzazioni umanitarie. Video
Economia / La Russia è vicina al default: le sanzioni bloccano i pagamenti sui bond in dollari ed euro
Esteri / Pitone da record catturato in Florida: “Pesa 100 chili ed è lungo 6 metri”. Video
Ti potrebbe interessare
Esteri / Strage di migranti a Melilla, la denuncia delle organizzazioni umanitarie. Video
Economia / La Russia è vicina al default: le sanzioni bloccano i pagamenti sui bond in dollari ed euro
Esteri / Pitone da record catturato in Florida: “Pesa 100 chili ed è lungo 6 metri”. Video
Esteri / Sudafrica, 22 giovani trovati morti in un night club
Esteri / Scoperto il batterio più grande del mondo: si vede a occhio nudo
Esteri / Migranti, almeno 27 morti al confine tra Marocco e Spagna. Sanchez: “Responsabilità dei trafficanti”
Esteri / Lione, bambina di 11 mesi avvelenata con l’acido dalla maestra: voleva farla smettere di piangere
Esteri / Guerra in Ucraina. Kiev torna sotto attacco, 14 missili lanciati nella notte: un morto e cinque feriti
Esteri / Usa, assalto al Congresso dell’Arizona contro la sentenza anti-aborto: la polizia usa lacrimogeni contro i manifestanti
Esteri / Diritto all’aborto abolito negli Usa, Trump: “È la volontà di Dio”. Biden: “Decisione crudele”