Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il Consiglio di stato francese ha sospeso il divieto di indossare il burkini

Immagine di copertina

Il tribunale si è espresso in seguito alla richiesta da parte della Lega dei Diritti Umani secondo cui tale divieto sarebbe stato contro le libertà civili

Il Consiglio di stato francese, la più alta corte amministrativa del paese, ha sospeso il divieto di indossare il burkini, varato da alcuni sindaci. Il tribunale si è espresso in seguito alla richiesta da parte della Lega dei Diritti Umani di rovesciare il divieto di burkini nella città mediterranea di Villeneuve-Loubet, che aveva sostenuto che tale divieto sarebbe stato contro le libertà civili.

La corte ha detto in un comunicato che il decreto che vieta il burkini a Villeneuve-Loubet è “seriamente e chiaramente illegale, ha violato le libertà fondamentali di movimento, la libertà di culto e la libertà individuale.”

I sindaci avevano giustificato questi provvedimenti come garanti dell’ordine pubblico e della laicità dello stato, mentre molti dei musulmani residenti in Francia si sentono ingiustamente presi di mira da queste norme restrittive.

Il divieto, proclamato dai sindaci di varie città costiere francesi aveva fatto molto discutere e aveva spaccato il governo di Manuel Valls. 

Si è schierato a favore il primo ministro Manuel Valls appoggiando i sindaci e sostenendo che il burikini rappresenta “la riduzione in schiavitù delle donne”.

Di posizione nettamente contraria il ministro dell’Istruzione Najat Vallaud-Belkacem. Femminista convinta, la politica ha contestato l’idea che l’abbigliamento indossato in spiaggia possa avere legami con il terrorismo o con il gruppo jihadista dello Stato Islamico.

La controversia si è intensificata dopo la diffusione di alcune immagini che ritraggono quattro poliziotti francesi mentre impongono ad una donna musulmana sulla spiaggia di Nizza di spogliarsi del burkini.

— LEGGI ANCHE: Perché si parla tanto di burkini

Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Ti potrebbe interessare
Esteri / Boom di contagi nel Regno Unito, il governo corre ai ripari e apre al Green Pass
Esteri / Colombia, catturato il narcotrafficante Otoniel. Il presidente Duque: "È il colpo del secolo"
Esteri / Erdogan espelle 10 ambasciatori occidentali tra cui Usa e Francia
Esteri / I vincitori del Wildlife Photographer of the Year 2021
Esteri / Un sistema progettato per evitare la tirannia della maggioranza ha creato la tirannia della minoranza
Esteri / Senatore eletto coi brogli. Ma neanche ora che è stato scoperto dovrà restituire un euro
Esteri / Esercito Europeo: cos’è, come funziona e chi ne fa parte
Esteri / Scudo spaziale, battaglione da 5.000 unità, cooperazione con la Nato: come sarà l’esercito europeo
Esteri / Dalla Polonia al Brasile: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Regno Unito, la regina Elisabetta II ha trascorso la notte in ospedale: è la prima volta in 8 anni