Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:56
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

La cattedrale di Sant’Elia ad Aleppo torna a vivere con Mozart

Immagine di copertina
Credit: Reuters

Martedì 11 luglio, ad Aleppo, in Siria, oltre un migliaio di persone hanno ascoltato la “Messa in Do Minore” di Wolfgang Amadeus Mozart, eseguita da 45 musicisti e 27 coristi dell’Orchestra sinfonica di Damasco e del coro Naregatsi, formato da fedeli dalle comunità cristiane locali.

Il concerto è andato in scena nella cattedrale di Sant’Elia, nel quartiere di al-Jdayde, ancora ferita dai bombardamenti che hanno distrutto la città nella lotta tra il regime e i ribelli.

La chiesa cristiana maronita mostra tuttora i danni di quei combattimenti, manca infatti buona parte del tetto.

“Un’orchestra di musicisti musulmani e cristiani esegue la “Messa” nella versione composta da un grande genio dell’umanità, un’opera di fede e arte, che risuona proprio in un luogo che era stato devastato dalla barbarie e dalla brutale violenza”, ha dichiarato monsignor Joseph Tobji, arcivescovo alla guida dell’Arcieparchia dei maroniti di Aleppo.

L’evento è stato talmente seguito che molti non sono riusciti a trovare posto all’interno della chiesa e per questo le autorità cittadine hanno fatto montare alcuni schermi all’esterno della cattedrale, in una piazza gremita di persone venute ad assistere all’evento.

Un contributo fondamentale alla realizzazione dell’evento è stato fornito dall’associazione francese L’Oeuvre d’Orient.

Il concerto ed è stato diretto da padre Yeghiche Elias Janji, sacerdote armeno cattolico e musicologo, non nuovo a questo tipo di iniziative in terra siriana, anche in tempo di guerra.

LEGGI ANCHENel Regno Unito, cristiani, musulmani ed ebrei si sono uniti per aiutare i senzatetto

Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Ti potrebbe interessare
Esteri / Lo scandalo dei Facebook Papers parla chiaro: va tolto subito a Zuckerberg il potere sui nostri dati
Esteri / L’Iran annuncia la ripresa dei negoziati sul nucleare a Vienna: “Ripartiranno a novembre”
Esteri / La Corte Ue condanna la Polonia: multa di 1 milione di euro al giorno
Esteri / Afghanistan: 8 fratellini orfani morti di fame. L’allarme di Save The Children: “Paese sull’orlo della carestia”
Esteri / I Maneskin alla conquista degli Usa: apriranno il concerto dei Rolling Stones a Las Vegas
Esteri / Allarme in Europa: rubate le chiavi per generare Green pass. Nel dark web quello “funzionante” di Hitler
Esteri / Scandalo Facebook, Zuckerberg a un passo delle dimissioni
Esteri / La crisi del Libano: viaggio nel Paese dove la politica settaria tiene in ostaggio la giustizia
Esteri / Tensioni UE-Polonia, Morawiecki: “Se vorranno la terza guerra mondiale ci difenderemo con tutte le armi”
Esteri / Colpo di Stato in Sudan: arrestati il capo del governo Hamdok e altri ministri