Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Bobby Jindal si candida alle primarie repubblicane

Immagine di copertina

Il governatore della Louisiana ha annunciato la sua partecipazione alle primarie del 2016

Bobby Jindal, 44 anni, attuale governatore dello stato della Louisiana, è il tredicesimo esponente repubblicano a candidarsi alle primarie per le elezioni presidenziali del 2016.

Lo ha annunciato ieri con un video diffuso attraverso la sua pagina Facebook. Giovane governatore, con un’importante formazione universitaria – si è laureato in biologia e scienze politiche alla Brown University e ha poi vinto un dottorato in Lettere presso l’università di Oxford, nel Regno Unito – Jindal è sempre stato considerato una stella nascente dei Repubblicani.

La sua famiglia è originaria dell’India e Jindal è il primo governatore repubblicano non bianco della storia della Louisiana: anche per questa ragione è sempre stato visto come un possibile elemento innovativo tra i repubblicani.

Tuttavia, la sua promettente carriera politica si è eclissata nel 2009, quando gli fu affidato dai Repubblicani il compito di rispondere ufficialmente all’annuale discorso sullo stato dell’unione di Barack Obama. La risposta di Jindal, tuttavia, fu considerata molto deludente, troppo incentrata sui danni provocati dall’uragano Katrina e poco sulla nazione.

Anche per questo, nelle affollate primarie dei repubblicani Jindal non gode dello stesso consenso dell’ex governatore della Florida Jeb Bush e del governatore del Wisconsin Scott Walker, che si dovrebbe candidare nelle prossime settimane. Jeb Bush e Scott Walker al momento sono dati come favoriti nei sondaggi.

Questo è il video in cui Jindal annuncia la candidatura davanti alla sua famiglia:

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Russia stato terrorista, via da Consiglio sicurezza Onu"
Esteri / Usa, un giudice della Louisiana ferma il divieto di aborto: “Le interruzioni riprendano subito”
Esteri / Raid russo sul centro commerciale di Kremenchuk: le impressionanti immagini dell'attacco
Esteri / Madagascar, viaggio di nozze da incubo: “Nostra figlia è grave e nessuno ci aiuta. Fateci tornare”
Esteri / Sposa una bambola di pezza: matrimonio con 250 invitati e viaggio di nozze
Esteri / Zambia, acque infestate da vermi che depongono le uova nel corpo delle donne con conseguenze mortali
Esteri / Usa, strage di migranti in Texas: 46 persone trovate morte asfissiate all’interno di un camion