Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’opinione di Trump sui cambiamenti climatici potrebbe essere rovesciata da un rapporto di diversi dipartimenti statunitensi

Immagine di copertina

Un rapporto basato sul lavoro condotto da 13 agenzie federali statunitensi riguardo il cambiamento climatico è stato sottoposto al parere della Casa Bianca dove è l’amministrazione Trump lo sta esaminando.

Questo rapporto sostiene che sia molto probabile che la maggior parte dell’aumento di temperatura globale degli ultimi quattro decenni sarebbe stato causato dall’attività umana, arrivando quindi a conclusioni diverse dalle argomentazioni portate avanti da Donald Trump e dai suoi collaboratori.

Nel rapporto, chiamato Climate Science Special Report, è scritto che molti fattori lasciano pensare al fatto che sia a causa delle attività dell’uomo che la temperatura globale sia salita, anche perché non emergono spiegazioni alternative, soprattutto relative a eventuali fattori naturali.

Ora bisogna vedere quale sarà la reazione della Casa Bianca a questo rapporto, dopo che Trump aveva sempre criticato la teoria per cui i cambiamenti climatici avvengano per via delle attività dell’uomo e, soprattutto, dopo che nel giugno 2017 il presidente aveva annunciato che gli Stati Uniti avrebbero lasciato l’accordo di Parigi sul clima. Lunedì 7 agosto diversi media avevano inoltre riportato che il dipartimento statunitense per l’Agricoltura e le risorse naturali aveva censurato il termine “cambiamento climatico” nelle mail.

Il rapporto al momento non è pubblico, ma ne hanno rivelato parte del contenuto il New York Times e il Washington Post, che sono entrati in possesso di alcune bozze del documento.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Una persona è vecchia quando si sente tale”: la regina Elisabetta rifiuta il premio “Anziani dell’anno”
Esteri / Facebook cambierà nome: presto l’annuncio ufficiale
Esteri / Le femministe fanno causa a Miss France: “Spettacolo sessista e discriminatorio”
Esteri / Regno Unito, torna a fare paura il Covid: oltre 200 morti al giorno e 43mila casi. Sotto osservazione nuova mutazione
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale