Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:59
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Brexit: Boris Johnson propone elezioni anticipate il 12 dicembre

Immagine di copertina

"Se i deputati accetteranno, avranno più tempo per discutere l'accordo con la Ue": è la condizione dettata dal premier britannico

Brexit: Boris Johnson propone elezioni anticipate il 12 dicembre

Boris Johnson ha dichiarato alla Bbc che intende proporre elezioni anticipate nel Regno Unito per il prossimo 12 dicembre e si è detto disponibile a dare più tempo alle Camere per discutere sulla ratifica dell’accordo con Bruxelles sulla Brexit, il cui iter è stato recentemente respinto.

Regno Unito, sconfitta per Johnson: il parlamento boccia l’iter sprint per approvare l’accordo sulla Brexit

“Questo ritardo potrebbe andare avanti per molto tempo”, ha affermato il premier britannico Johnson riferendosi allo stop imposto dal parlamento sull’iter sprint per approvare l’accordo sulla Brexit.

Se il Parlamento vuole “veramente più tempo per studiare” il nuovo accordo sulla Brexit raggiunto con l’Unione Europea ha aggiunto Johnson “possono averlo ma devono acconsentire a elezioni generali il 12 dicembre”.

Nella serata di giovedì 24 ottobre, il ministro Jacob Rees-Mogg ha formalizzato per lunedì la presentazione di una mozione per la convocazione di elezioni il 12 dicembre.

La richiesta di elezioni anticipate, affinché venga approvata, deve avere il sostegno dei due terzi dei deputati. Una condizione che fino ad ora è sempre mancata: negli ultimi due mesi, infatti, per due volte è stata presentata una mozione, che in entrambe le occasioni non ha ricevuto l’appoggio dei due terzi dei deputati.

Brexit, mancano 10 giorni al 31 ottobre: a che punto siamo e quali sono i prossimi passaggi

Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Ti potrebbe interessare
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"