Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Cosa c’entra Gal Gadot con una blogger di origine palestinese che ha rifiutato un premio

Immagine di copertina

Amani Al-Khatahtbeh è una blogger statunitense di origine palestinese, di religione musulmana, nota per il suo profilo Instagram – dove è seguita da 70mila persone – e per il suo sito MuslimGirl, in cui pubblica contenuti femminili focalizzati per un pubblico musulmano.

La 26enne blogger ha inoltre realizzato il libro MuslimGirl: A Coming of Age, libro per cui l’azienda di cosmetici Revlon avrebbe voluto assegnarle il Changemaker Award. Un riconoscimento tuttavia rifiutato dall’autrice.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La Al-Khatahtbeh ha infatti fatto sapere attraverso i social di non poter accettare un riconoscimento da un’azienda che usa come testimonial l’attrice israeliana Gal Gadot, accusando quest’ultima di aver dato il proprio sostegno all’azione dell’esercito israeliano nei territori palestinesi. Iniziative che, a suo avviso, vanno contro i valori del suo libro.

Nel post in cui rinuncia al riconoscimento, la blogger parla inoltre dell’arresto da parte dell’esercito israeliano della 16enne palestinese Ahed Tamimi.

L’attrice israeliana Gal Gadot in passato, dopo essere diventata Miss Israele nel 2004, ha prestato servizio presso l’esercito israeliano per due anni.

Sotto: il post della blogger di origine palestinese

Ti potrebbe interessare
Esteri / Myanmar, San Suu Kyi condannata ad altri sei anni carcere
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Esteri / Taiwan, dopo Nancy Pelosi arriva a sorpresa sull’isola un’altra delegazione del Congresso Usa
Ti potrebbe interessare
Esteri / Myanmar, San Suu Kyi condannata ad altri sei anni carcere
Esteri / Egitto, incendio in una chiesa copta a Giza: almeno 41 i morti
Esteri / Taiwan, dopo Nancy Pelosi arriva a sorpresa sull’isola un’altra delegazione del Congresso Usa
Esteri / Washington, uomo si schianta con auto in fiamme contro il cancello di Capitol Hill
Esteri / Dopo Rushdie, minacce di morte anche alla scrittrice J.K. Rowling: “La prossima sarai tu”
Esteri / Gerusalemme, attacco contro un bus: almeno otto feriti
Esteri / Montenegro, spara sulla folla e fa 11 morti
Esteri / Trump indagato dall’Fbi per spionaggio: “Trovate 20 scatole di documenti top secret”
Esteri / Lo scrittore Salman Rushdie è stato accoltellato a New York: “Rischia di perdere un occhio”
Esteri / Formentera, incendio distrugge il superyacht da 25 milioni di euro a pochi metri dalla spiaggia | VIDEO