Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Il blogger cinese che si finge un mago per palpeggiare le donne

Immagine di copertina

Alcuni video diffusi online mostrano il giovane mentre avvicina alcune ragazze con una scusa e poi inizia a molestarle. La polizia cinese sta indagando

Un blogger cinese ha diffuso online dei video in cui fingeva di essere un mago per palpeggiare alcune donne. I filmati hanno innescato un dibattito sulla sicurezza delle donne in Cina.

Il blogger, che si fa chiamare Chris, ha avvicinato alcune ragazze nel centro della città di Chengdu, nel sudovest della Cina, con la scusa di mostrare loro un trucco con una moneta. Quando le donne acconsentivano, lui premeva la moneta sul loro petto e iniziava a palpeggiarle. Tutto veniva filmato e i video poi diffusi online.

Sui social network cinesi sono state espresse critiche dal momento che i passanti non sono intervenuti. Molti hanno detto che il blogger è una “canaglia” e un “pervertito”. Alcuni si sono detti preoccupati perché le ragazze sembrano molto calme e hanno addirittura avanzato l’ipotesi che fossero sotto ipnosi.

Il sito d’informazione governativo The Cover ha scritto che la polizia ha rintracciato l’uomo. Si tratta di un ragazzo di Shanghai, chiamato di cognome Xu. Ora le forze dell’ordine stanno conducendo un’indagine e invitano le donne avvicinate dal blogger a presentarsi alla polizia.

Il blogger ha oltre 40mila followers sul suo sito nella piattaforma Sina Weibo, dove si descrive come un “burlone del web”. A partire dal mese di marzo ha iniziato a postare video in cui avvicina donne per porre loro domande inappropriate come: “Usi gli assorbenti interni?”. Oppure: “Posso passare una notte con te?”

Giovedì 15 giugno ha pubblicato un video in cui si scusa perché per alcuni dei video pubblicati non ha avuto il permesso, ma per molti utenti le scuse non sono sufficienti e chiedono che sia indagato per molestie sessuali in pubblico.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia annuncia il ritiro dall'Isola dei Serpenti. Biden: sosterremo Kiev fino alla fine
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: "Adesione di Svezia e Finlandia alla Nato è destabilizzante"