Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Il Bhutan è il primo Paese al mondo a rendere la sua agricoltura completamente biologica

Immagine di copertina

Il governo del Bhutan ha annunciato che entro il 2020 sarà terminato il programma per rendere la totalità dei prodotti agricoli del Paese completamente biologici

Nel 2007 il ministero dell’Agricoltura del Bhutan aveva lanciato un programma per rendere la totalità dei prodotti agricoli del Paese completamente biologici.

Ora, a ottobre 2015, il governo ha reso noto che il piano è in fase avanzata di realizzazione e sarà terminato entro il 2020.

Gli obiettivi di questo programma sono due, entrambi da contestualizzare nella piccola e al tempo stesso singolare realtà del Bhutan.

Il primo è quello di proteggere l’ambiente e la salute dei cittadini. Nel Paese la felicità della popolazione è considerata molto importante, a tal punto che il governo da quattro anni misura il benessere dei propri cittadini attraverso un singolare indice: la Felicità interna lorda (Fil).

Nonostante il Bhutan sia uno dei Paesi più poveri dell’Asia, è fra i primi dieci più felici al mondo.

L’altro obiettivo è quello di rendere la nazione autosufficiente dal punto di vista dell’agricoltura. La misura non è un semplice atto propagandistico, ma nel caso del Bhutan rappresenta in gran parte una necessità.

Il Paese si trova nel cuore dell’Himalaya, confina con Cina e India e, per la sua particolare posizione, accedervi è molto difficile.

Anche per questa ragione, sono soltanto 22 le nazioni del mondo che intrattengono ufficialmente relazioni diplomatiche con il Bhutan, e solo India e Bangladesh hanno un proprio ambasciatore nel Paese.

L’indipendenza dell’agricoltura per il Bhutan sarebbe un significativo passo in avanti in questo senso.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, primi risultati delle legislative: il partito di Putin in netto calo, boom dei comunisti
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Russia, primi risultati delle legislative: il partito di Putin in netto calo, boom dei comunisti
Esteri / Usa, crisi al confine con il Messico: più di 10mila migranti sotto a un ponte in Texas
Esteri / Il Parlamento Ue vuole una legge per contrastare i femminicidi: “È violenza di genere”
Esteri / Papa Francesco: “No vax anche tra i cardinali. Uno è ricoverato. Sì alle unioni civili per gli omosessuali”
Esteri / Instagram danneggia la salute mentale delle adolescenti. Facebook lo sa, ma non fa niente
Esteri / “Il burqa non è nella nostra cultura”: la campagna social delle donne afghane contro i talebani
Ambiente / Mattanza di delfini alle isole Faroe per la tradizionale caccia Grindadrap
Esteri / Israele, morto per Covid il leader dei no vax. Anche dall’ospedale incitava i suoi: “Continuate le proteste”
Esteri / “Dopo l’assalto a Capitol Hill i militari tolsero a Trump l’accesso alle armi nucleari”
Esteri / La Corte europea dei diritti dell’uomo: il green pass “non viola i diritti umani”