Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

Anche in Belgio le sardine cantano “Bella Ciao”: il video della manifestazione ad Anversa

Di Laura Melissari
Pubblicato il 3 Dic. 2019 alle 09:46 Aggiornato il 3 Dic. 2019 alle 10:09
2.9k

Le sardine sono arrivate anche in Belgio. Sulla scia di numerose manifestazioni in tantissime città italiane, europee e del mondo, anche in Belgio, ad Anversa, è stata organizzata una serata per dire No alle politiche di Matteo Salvini, in occasione della visita in città del leader della Lega. Inizialmente le autorità non avevano dato l’autorizzazione al raduno, ma poche ore prima tutto è stato risolto.

Salvini ad Anversa era ospite di Vlaams Belang, un partito politico della Comunità fiamminga del Belgio, di destra sociale e identitaria, che rivendica l’indipendenza delle Fiandre e una stretta regolamentazione dell’immigrazione. In concomitanza all’evento, a Coninckplein si riunivano le sardine.

“Il Belgio è la patria del surrealismo e l’ultimo campo in cui hanno deciso di sperimentare la fantasia è quello delle autorizzazioni. Abbiamo ricevuto alle 11h42 un’autorizzazione per stasera alle 20h00 vicino alla stazione di Anversa (Coninckplein)! Con tutto questo anticipo ovviamente è complicato avere quella grande partecipazione che si immaginava, ma crediamo sia importante esserci comunque. Dimostriamo che ci siamo e che anche con poche ore a disposizione riusciamo ad essere quanti più possibile. Il 14 Dicembre, invece, ci rivediamo tutti a Bruxelles ancora più numerosi”, si legge sul gruppo 6000 sardine Belgio.

La manifestazione dunque è stata organizzata, e come già successo altrove, la “colonna sonora” scelta per l’evento è stata Bella Ciao, la canzone antifascista per eccellenza.

Qui le foto della manifestazione:

2.9k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.