Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Anche in Belgio le sardine cantano “Bella Ciao”: il video della manifestazione ad Anversa

 

Le sardine sono arrivate anche in Belgio. Sulla scia di numerose manifestazioni in tantissime città italiane, europee e del mondo, anche in Belgio, ad Anversa, è stata organizzata una serata per dire No alle politiche di Matteo Salvini, in occasione della visita in città del leader della Lega. Inizialmente le autorità non avevano dato l’autorizzazione al raduno, ma poche ore prima tutto è stato risolto.

Salvini ad Anversa era ospite di Vlaams Belang, un partito politico della Comunità fiamminga del Belgio, di destra sociale e identitaria, che rivendica l’indipendenza delle Fiandre e una stretta regolamentazione dell’immigrazione. In concomitanza all’evento, a Coninckplein si riunivano le sardine.

“Il Belgio è la patria del surrealismo e l’ultimo campo in cui hanno deciso di sperimentare la fantasia è quello delle autorizzazioni. Abbiamo ricevuto alle 11h42 un’autorizzazione per stasera alle 20h00 vicino alla stazione di Anversa (Coninckplein)! Con tutto questo anticipo ovviamente è complicato avere quella grande partecipazione che si immaginava, ma crediamo sia importante esserci comunque. Dimostriamo che ci siamo e che anche con poche ore a disposizione riusciamo ad essere quanti più possibile. Il 14 Dicembre, invece, ci rivediamo tutti a Bruxelles ancora più numerosi”, si legge sul gruppo 6000 sardine Belgio.

La manifestazione dunque è stata organizzata, e come già successo altrove, la “colonna sonora” scelta per l’evento è stata Bella Ciao, la canzone antifascista per eccellenza.

Qui le foto della manifestazione:

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”
Esteri / La Cina minaccia “azioni in risposta” all’abbattimento del pallone spia che sorvolava gli Stati Uniti
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Putin mi ha promesso che non ucciderà Zelensky”: il racconto dell’ex premier israeliano
Esteri / Papa Francesco, concluso il viaggio in Africa: “I cristiani possono cambiare la storia”
Esteri / La Cina minaccia “azioni in risposta” all’abbattimento del pallone spia che sorvolava gli Stati Uniti
Esteri / Nonna si tatua tutto il corpo (tranne il viso): “Orgogliosa di essere una tela vivente”
Esteri / Stati Uniti, abbattuto il pallone-spia cinese. La Difesa: “Sorvegliava siti strategici”
Esteri / La svolta autoritaria di Netanyahu rischia di trasformare Israele in una democratura
Esteri / Dal gas ai fertilizzanti: così la guerra di Putin sconfina nel Sahara
Esteri / Ucraina, Corea, Taiwan, Africa, Medio Oriente: ecco tutte le guerre di cui dovremo preoccuparci nel 2023
Esteri / In Ucraina la strada verso l’escalation è lastricata di armi (di S. Mentana)
Esteri / Furto a luci rosse in Spagna: rubati sex toys placcati in oro 24 carati