Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

In Bangladesh tre militanti islamici hanno ucciso un blogger

Immagine di copertina

Lo studente di legge Nazimuddin Samad, di 28 anni, è stato aggredito mentre stava tornando dalla sua università nella capitale, Dhaka

In Bangladesh un blogger laico è stato ucciso da aggressori armati di machete. La polizia ha fatto sapere che è solo l’ultimo di una serie di omicidi ai danni di attivisti laici da parte di sospetti militanti islamici. 

Lo studente di legge Nazimuddin Samad, di 28 anni, è stato aggredito mentre stava tornando dalla sua università nella capitale, Dhaka. 

Tre o quattro uomini hanno attaccato Samad con un machete e dopo essere caduto a terra gli hanno sparato. Testimoni hanno sentito gli aggressori urlare “Allahu akbar”, Dio è grande, mentre fuggivano. 

“Era sempre in prima linea contro ogni ingiustizia ed era un grande sostenitore della laicità”, hanno detto quelli che lo conoscevano.

Il blogger era solito scrivere commenti a favore dell’ateismo e contro l’islamismo radicale sui social network. 

Centinaia di studenti dell’Università Jagannath dove Samad studiava hanno protestato contro il suo assassinio e hanno chiesto l’arresto tempestivo degli assassini.

Il Bangladesh ha assistito a un’ondata di violenza militante nel corso dell’ultimo anno, tra cui una serie di attentati a moschee e templi indù. 

Alcuni recenti attacchi sono stati rivendicati da Stato islamico. Il governo nega però che lo Stato islamico abbia una presenza nel paese a maggioranza musulmana di 160 milioni di persone.

L’anno scorso, dei militanti hanno ucciso cinque scrittori e un editore, tra cui un attivista bangladese-americano. Un gruppo militante islamico, Ansarullah Bangla, ha rivendicato la responsabilità di alcuni degli attacchi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Ti potrebbe interessare
Esteri / Caso Polonia, Von der Leyen: “Sentenza della corte polacca è sfida all’Ue”. Morawiecki: “No a ricatti”
Esteri / Morto Colin Powell, primo afroamericano a ricoprire il ruolo di segretario di Stato Usa
Esteri / La crisi climatica colpisce Gaza: il territorio palestinese rimarrà senza olio
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”