Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Bimbo di tre anni trovato morto nell’asciugatrice, per il padre “un tragico incidente”

Immagine di copertina
Il piccolo di tre anni è stato ritrovato senza vita dal padre. Credit: Getty

Gli inquirenti di Virginia Beach non sono convinti della versione del papà del bambino e hanno aperto un'inchiesta

Un bambino è stato ritrovato morto nell’asciugatrice di casa. Per il padre si è trattato di un “tragico incidente”, ma gli inquirenti vogliono vederci chiaro. È stato poprio il padre a ritrovare il corpo senza vita del piccolo, a Virginia Beach.

Brantley Lloyd è stato ritrovato proprio dal padre, Chet, nel pomeriggio dello scorso 7 agosto. Il giorno dopo del suo terzo compleanno.

La versione di Chet, però, è ora al vaglio della polizia di Virginia Beach che ha deciso di aprire un’inchiesta, piuttosto che archiviare il caso come incidente.

Intanto Chet è stato allontanato da casa sua, per fare in modo che la polizia riesca a portare avanti le indagini e a fare tutti i rilievi necessari.

Il padre del bambino, separato dalla moglie Amanda Ray, ha raccontato che per il compleanno del piccolo Brantley “lo avevo portato fuori a mangiare una pizza e poi eravamo tornati a casa mia, ma quel giorno Brantley era strano, faceva i capricci in continuazione”

“Era talmente agitato – ha continuato ancora – che abbiamo passato quasi tutta la notte in bianco: non si calmava mai, ha pianto per ore e ci siamo addormentati dopo le cinque del mattino”.

Poi il momento del ritrovamento del corpicino del figlio: “Il giorno dopo mi sono svegliato nel pomeriggio, poco prima delle 17, ma lui non era accanto a me: l’ho trovato nell’asciugatrice della biancheria, era caldissimo, coperto di sudore e non dava segni di vita, non respirava. Ho chiamato subito il 911 e subito dopo Amanda”.

Come si legge su Abc, per il piccolo, però, non c’era più nulla da fare. Quando l’ex moglie di Chet è arrivata sul posto ha visto medici e polizia: “Tutto questo non ha senso. Non riesco a capire come mio figlio sia potuto finire nell’asciugatrice. Non riesco a capire come possa essere morto”, ha detto Amanda.

Sarà l’autopsia a fare chiarezza sulle cause della morte del piccolo di tre anni. Per ora non si sa nulla, nemmeno l’ora in cui sarebbe avvenuto il decesso.

Ti potrebbe interessare
Esteri / “Perché non indossi l’hijab?”: la polizia iraniana aggradisce una donna su un bus | VIDEO
Esteri / Mosca ammassa truppe al confine con l’Ucraina. Biden minaccia Putin di forti sanzioni: “Tornare alla diplomazia”
Esteri / “Se siete in questa chiamata siete licenziati”: manager dà il benservito a oltre 900 dipendenti su Zoom
Ti potrebbe interessare
Esteri / “Perché non indossi l’hijab?”: la polizia iraniana aggradisce una donna su un bus | VIDEO
Esteri / Mosca ammassa truppe al confine con l’Ucraina. Biden minaccia Putin di forti sanzioni: “Tornare alla diplomazia”
Esteri / “Se siete in questa chiamata siete licenziati”: manager dà il benservito a oltre 900 dipendenti su Zoom
Esteri / India, adolescente decapita la sorella con l’aiuto della madre
Esteri / Processo a Patrick Zaki: firmato ordine di scarcerazione in attesa dell’udienza del primo febbraio
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Esteri / “La vaccinazione può proteggere da questo”, ospedale tedesco mostra tutti farmaci usati contro il Covid in terapia intensiva
Cronaca / Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”