Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 19:12
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Un’azienda di trasporti giapponese si è scusata perché un loro treno è partito con 20 secondi di anticipo

Immagine di copertina
Railway Tsukuba

In un comunicato diffuso dall'azienda, la compagnia ha detto che il treno doveva partire alle 9:44:40 ora locale, ma è partito alle 9:44:20

Una compagnia ferroviaria in Giappone si è scusata dopo che uno dei suoi treni è partito con 20 secondi di anticipo.

La direzione della linea Tsukuba Express, che collega Tokyo e la città di Tsukuba, situata a circa 70 chilometri da Tokyo, si è “scusata sinceramente per l’inconveniente causato”.

In un comunicato diffuso dall’azienda, la compagnia ha detto che il treno doveva partire alle 9:44:40 ora locale, ma è partito alle 9:44:20.

Molti utenti sui social media hanno reagito con sorpresa alle scuse della compagnia.

Sempre secondo la dichiarazione dell’azienda, l’errore è accaduto perché il personale non ha controllato il tabellone degli orari.

“L’equipaggio non ha controllato a sufficienza gli orari e ha eseguito l’operazione di partenza”, si legge nel comunicato.

“Nessun cliente si è lamentato della partenza anticipata del treno dalla stazione di Minami Nagareyama, che si trova a nord di Tokyo”, prosegue la dichiarazione.

La linea Tsukuba Express porta i passeggeri da Akihabara (un frazione a ovest di Tokyo) a Tsukuba in circa 45 minuti.

È raro che i treni del Giappone, che ha una delle ferrovie più affidabili al mondo, partano in un orario diverso da quello schedulato.

La Tokkaido line, che va da Tokyo alla città di Kobe, è di gran lunga la più trafficata del mondo e trasporta quasi 150 milioni di passeggeri all’anno.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, i leader: "Da Cina e Russia minacce alla sicurezza". Draghi: "Riaffermare alleanza Usa"
Esteri / Putin: "Navalny? Non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno"
Esteri / Scandalo 1MDB: ex rapper dei Fugees accusato di pressioni per convincere Trump a non indagare
Ti potrebbe interessare
Esteri / Nato, i leader: "Da Cina e Russia minacce alla sicurezza". Draghi: "Riaffermare alleanza Usa"
Esteri / Putin: "Navalny? Non abbiamo l'abitudine di assassinare nessuno"
Esteri / Scandalo 1MDB: ex rapper dei Fugees accusato di pressioni per convincere Trump a non indagare
Esteri / Sversamento di idrocarburi a largo della Corsica: “Si rischia il disastro ambientale”
Esteri / Sudan, scarcerato Marco Zennaro: l'imprenditore italiano è ai domiciliari in hotel 
Esteri / Israele chiude la più importante organizzazione sanitaria palestinese. A rischio lotta al Covid
Esteri / Nuovi raid in Siria, bombardato un ospedale ad Afrin: almeno 18 morti
Esteri / La Regina Elisabetta taglia la torta con una spada: il video è esilarante
Esteri / È morto l’uomo con la famiglia più grande al mondo: aveva 38 mogli e 89 figli
Esteri / La variante Delta spaventa il mondo. Contagiosità, efficacia dei vaccini: cosa sappiamo