Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:29
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Gli attivisti pro-Ucraina occupano le ville degli oligarchi in Europa: c’è anche quella della figlia di Putin

La bandiera gialla e blu dell’Ucraina sventola sulla terrazza di una villa di Biarritz, elegante cittadina nel sud ovest della Francia, affacciata sull’Oceano Atlantico, popolare meta vacanziera dall’Ottocento, quando i reali d’Europa hanno iniziato a frequentarla.

La terrazza è quella di una delle due case che la famiglia Putin possiede in zona ed è stata occupata da un gruppo di attivisti che hanno annunciato di aver già cambiato le serrature per trasformarla al più presto in un rifugio per i profughi ucraini. La villa è stata ribattezzata “Casa del popolo”.

“Per i profughi del regime di Putin” in fuga dall’Ucraina. Gli attivisti hanno annunciato di aver cambiato le serrature, per avere il controllo delle porte che apriranno agli ucraini che sono dovuti scappare dal loro Paese sotto attacco.

A dare la notizia, è stato Pierre Haffner, uno dei dimostranti, sul suo canale Youtube “Russia Today”, come la tv di Stato russa colpita di recente dalle sanzioni Ue.

Nel video pubblicato su YouTube si vedono le foto delle stanze lussuose, i bagni mosaicati, i letti sfatti, tappeti e lampadari di design. La rivista PIL. Development Strategy con Putin in prima pagina che spunta da un cassetto. La piscina rettangolare non ancora pronta per la stagione estiva. Le finestre che guardano l’Oceano. La cucina lustrata a lucido. Otto stanze e tre bagni in tutto. Le immagini scorrono una dopo l’altra, mentre risuonano le note dell’inno ucraino.

Gli attivisti dicono di aver trovato nella casa documenti dell’ex genero di Putin, Kirill Shamalov, e dell’oligarca russo Gennady Timchenko, grande amico di Putin. Entrambi vecchi proprietari della villa che adesso è della figlia del presidente russo, Kateryna (ex consorte di Shamalov), avuta dalla prima moglie Lyudmila Alexandrovna.

A Londra, un altro gruppo di attivisti pro-Ucraina ha occupato la villa dell’oligarca russo Oleg Deripaska, nella “blacklist” del Regno Unito: su Twitter si vede una bandiera ucraina appesa a una finestra e uno striscione con la scritta “Questa proprietà è stata liberata”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Esteri / Giappone, 24enne riceve per errore 340mila euro di aiuti per il Covid e se li gioca tutti al casinò
Esteri / Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Il giornalista russo Solovyov ancora contro Draghi: “Non lo ha eletto nessuno”
Esteri / Giappone, 24enne riceve per errore 340mila euro di aiuti per il Covid e se li gioca tutti al casinò
Esteri / Ucraina, soldato russo “ha chiuso la famiglia in uno scantinato e stuprato una ragazza”
Esteri / Drone russo sgancia una granata dentro a un bicchiere di plastica | VIDEO
Cronaca / Mosca espelle 24 diplomatici italiani: “Da Roma azioni ostili e immotivate”
Esteri / Al Congresso Usa si è tenuta la prima audizione sugli Ufo
Esteri / Aereo caduto in Cina, le scatole nere: "È stato fatto precipitare volontariamente"
Esteri / Guerra in Ucraina, Mosca: ripresa colloqui pace improbabile. Gli Stati Uniti riaprono la loro ambasciata a Kiev
Esteri / L’”orbanizzazione” degli Stati Uniti: perché la destra americana guarda sempre più al leader ungherese
Esteri / Goldman Sachs offre ferie illimitate ai dipendenti senior per “riposarsi e ricaricarsi”