Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:31
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Gli attentatori di Bruxelles sono arrivati con un taxi e avevano le bombe nelle loro valigie

Immagine di copertina

Il sindaco di Zaventem, dove si trova l'aeroporto di Bruxelles, ha dichiarato che due uomini si sono fatti esplodere e che un terzo ha invece cambiato idea ed è scappato

Il sindaco di Zaventem, dove si trova l’aeroporto di Bruxelles, ha detto che gli attentatori sono arrivati con un taxi e che avevano con loro delle valigie, le quali contenevano le bombe che hanno fatto esplodere.

Ha aggiunto che questi hanno messo le valigie sui carrelli dell’aeroporto e che le due prime due bombe sono poi esplose. Anche il terzo attentatore ha messo la sua valigia su un carrello, ma deve aver cambiato idea successivamente e non si è fatto più esplodere.

Si crede che i primi due uomini si siano fatti saltare in aria e che siano morti subito dopo, mentre il terzo uomo – quello con il cappotto bianco e un cappello – sarebbe fuggito dal luogo delle esplosioni.

La polizia belga ha diffuso un avviso di ricerca per quest’ultimo, inquadrato dalle telecamere di sorveglianza dell’aeroporto ritratto di fianco agli altri due attentatori.

— È stata una giornata lunga e difficile. Abbiamo riassunto in maniera chiara e semplice i fatti di Bruxelles. Un attacco rivendicato dall’Isis ha colpito l’Europa: 34 vittime e oltre 230 feriti

— TUTTI GLI AGGIORNAMENTI LIVE 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie.
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Ti potrebbe interessare
Esteri / Guerra in Ucraina, ultime notizie.
Esteri / Nato, nuova gaffe di Biden: il presidente Usa confonde la Svezia con la Svizzera
Esteri / “Per noi è come una violenza sessuale”: a TPI parlano le donne americane a cui è stato tolto il diritto all’aborto
Esteri / Empowerment e agricoltura sostenibile: così le donne rivendicano i propri diritti nella Striscia di Gaza
Esteri / Putin: “Truppe Nato in Finlandia e Svezia? Risponderemo”
Esteri / Guerra in Ucraina, la Russia annuncia il ritiro dall'Isola dei Serpenti. Biden: sosterremo Kiev fino alla fine
Esteri / Viaggio a Suwałki: “Il posto più pericoloso del mondo”. Il reportage di TPI
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive