Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 14:54
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

L’attentato di al-Shabaab a Mogadiscio

Immagine di copertina

I militanti del gruppo estremista hanno attaccato con due bombe e una sparatoria il lungomare della capitale somala. 17 le vittime. Un riassunto

Almeno 17 persone sono rimaste uccise in seguito a un attacco avvenuto allo stabilimento Lido della capitale somala Mogadiscio. Una ricostruzione dei fatti:

– L’aggressione da parte di cinque miliziani del gruppo al-Shabaab è iniziata con l’esplosione di una autobomba.

– I terroristi hanno poi aperto il fuoco sulla spiaggia, e quindi sarebbero entrati nel Beach View Café gridando “Allahu akbar” e prendendo in ostaggio le persone che si trovavano all’interno.

– Una seconda autobomba è esplosa un’ora dopo la prima, quando le forze di polizia erano arrivate sul luogo.

– “L’operazione si è conclusa alle 3 del mattino e almeno 17 civili sono stati uccisi”, ha detto il funzionario di polizia Osman Nur all’agenzia Reuters.

– Altre ricostruzioni parlano di più di 20 morti.

– L’attacco è stato rivendicato da al-Shabaab, un gruppo estremista legato ad al-Qaeda.

– “Siamo all’interno e abbiamo preso il controllo del locale”, aveva fatto sapere durante l’attacco un portavoce per le operazioni militari di al-Shabaab. “Ci sono molte vittime che si trovano sia all’interno che all’esterno della caffetteria”.

– ”Dopo l’esplosione, ho visto almeno quattro uomini armati fare irruzione nell’hotel e sparare a chiunque fosse dentro e intorno all’albergo”, ha raccontato uno dei testimoni dell’attacco.

– Il gruppo estremista al-Shabaab è attivo dal 2006 e si è alleato con al-Qaeda nel 2012. Il suo obiettivo è quello di rovesciare il governo somalo sostenuto dalle forze occidentali e instaurare una rigida versione della legge islamica in Somalia, paese colpito da continui conflitti da quando è scoppiata la guerra civile nel 1991.

– L’attacco a Mogadiscio arriva a una settimana dall’aggressione a una base dell’Unione africana nel sud della Somalia, vicino al confine col Kenya, in cui un centinaio di soldati kenioti sono rimasti uccisi.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi climatica: negli Stati Uniti il fiume Colorado rischia di scomparire
Esteri / Scotland Yard, il deputato britannico David Amess è stato ucciso “per terrorismo”
Esteri / Polonia, in piazza per dire No all’uscita dall’Ue: il fotoreportage su The Post Internazionale
Esteri / Buckingham Palace e la Torre di Londra potrebbero finire in fondo al mare: lo studio
Esteri / Dall’Austria all’Etiopia: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Farnesina, gioco delle coppie all’ambasciata in Russia: parentopoli all’italiana
Esteri / Sei vegano? Nel Regno Unito puoi esimerti dal vaccino anti-Covid: “È come una fede religiosa”
Esteri / La regina Elisabetta come Greta: "I leader parlano di ambiente, ma non fanno niente"
Esteri / Quattro podcast che raccontano quattro storie di giovani donne afghane
Esteri / Dalla conversione all’Islam ai precedenti: chi è l’attentatore di Kongsberg armato di arco e frecce