Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Oman, gli Usa pubblicano un video che accusa l’Iran. Ma i dubbi restano

 

Attacco Oman video Usa – Dopo 24 ore sono ancora molte le domande rimaste senza risposta sull’attacco contro due petroliere avvenuto il 13 giugno nel Golfo di Oman.

Oman, misterioso attacco a due petroliere nel Golfo: cosa sta succedendo

Nessuno ha rivendicato la responsabilità di quanto accaduto al largo di Fujairah, nello stretto di Hormuz, ma gli Stati Uniti non hanno tardato a puntare il dito contro l’Iran.

Teheran, che si affaccia sul Golfo, da tempo aveva minacciato di chiudere quella parte di mare in risposta a ripristino delle sanzioni americane: da Hormuz passa il 30 per cento del petrolio mondiale, per cui l’area ha un valore strategico non indifferente.

Il segretario di Stato Mike Pompeo ha accusato l’Iran di voler alzare ancora una volta la tensione in Medio Oriente ma non ha fornito prove a sostegno delle sue parole e non ha risposto alle domande dei giornalisti.

In seguito il Pentagono ha rilasciato un video della Marina americana che dovrebbe dimostrare la responsabilità dell’Iran ma che lascia aperte molte domande.

Il filmato in bianco e nero mostra un’imbarcazione che secondo gli Usa appartiene ai Guardiani della Rivoluzione iraniani mentre si avvicina al fianco della petroliera Kokuka Courageous per rimuovere quella che sembra una mina magnetica inesplosa.

L’Iran ha rimandato al mittente le accuse e negato di aver attacco le due petroliere, facendo notare come l’aggressione sia avvenuta il giorno in cui il premier giapponese Shinzo Abe era in visita a Teheran.

“Gli Stati Uniti hanno immediatamente tratto conclusioni contro l’Ira, senza avere neanche uno straccio di prove fattuali circostanziate”, è stato il commento del ministro degli Esteri iraniano, Javad Zarif, aggiungendo che Washington sta solo cercando in questo modo di “coprire il terrorismo economico”.

A far aumentare i dubbi sono poi le parole dell’armatore di una delle navi che ha raccontato come l’attacco non sia stato condotto con l’uso di mine ma con “missili” o ancora più probabilmente con “proiettili”.

Ti potrebbe interessare
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Esteri / Sfida sui ghiacci: la guerra dell’Artico tra Nato e Russia
Ti potrebbe interessare
Esteri / I video dell’esecuzione dei civili a Bucha: le nuove prove pubblicate dal New York Times
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Esteri / Sfida sui ghiacci: la guerra dell’Artico tra Nato e Russia
Esteri / La figlia di Putin sta con uno Zelensky: la relazione segreta di Katerina con il coreografo Igor
Cronaca / Mali, tre italiani e un togolese rapiti da uomini armati: sequestrata una coppia con bambino
Esteri / Nato, Mosca alla Svezia: “Convochi referendum, il sostegno è basso”
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Fase finale sarà più sanguinosa". Mosca: "Azovstal è nostra"
Esteri / Vaiolo delle scimmie, l’Oms avverte: “Quadro in rapida evoluzione”
Esteri / Sparatoria in una scuola in Germania: almeno un ferito, fermato un sospetto
Esteri / La gaffe di George W. Bush: “La brutale invasione dell’Iraq… volevo dire “dell’Ucraina” | VIDEO