Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:12
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

“L’amica geniale” nominata ai Critics’ Choice Awards 2019

Immagine di copertina
La serie tv "L'amica geniale"

La serie tv italiana è in lista insieme a "Better Call Saul" e "The Americans"

La qualità della serie televisiva L’amica geniale – basata sul caso editoriale omonimo firmato da Elena Ferrante – non è percettibile solo dalla larga diffusione del prodotto nel mondo. Ma anche, anzi soprattutto, dal riconoscimento che arriva dalla critica cinematografica statunitense. La miniserie diretta da Saverio Costanzo, infatti, è stata nominata ai Critics’ Choice Awards 2019.

Assieme all’Amica geniale, tra i finalisti per il premio “Miglior dramma in tv”, ci sono anche The Americans, Better Call Saul – spin-off di Breaking Bad – The Good Fight, Homecoming, così come Killing Eve, Pose e Succession, quest’ultimo con l’attore Brian Cox.

La cerimonia di premiazione avverrà il 13 gennaio 2019 a Santa Monica, Los Angeles. Sarà possibile seguire la diretta sul canale americano The CW.

Che cosa sono i Critics’ Choice Awards

Conosciuti anche come Broadcast Film Critics Association Awards, i Critics’ Choice Awards sono dei riconoscimenti assegnati ogni anno, a partire dal 1996, ai migliori film e programmi televisivi da parte della critica statunitense.

La giuria, dunque, è formata da circa 250 critici cinematografici appartenenti alle principali testate americane. Oltre ai premi annuali, ogni mese la Broadcast Film Critics Association (BFCA) seleziona il “film del mese” e dà una valutazione da uno a dieci a tutte le pellicole esaminate.

Dal 2011, comunque, l’organizzazione è affiliata alla Broadcast Television Journalists Association (BFJA), composta da più di 50 critici televisivi. Il suo ruolo è quello di riconoscere le migliori produzioni sul piccolo schermo.

BFCA e BFJA, dal 2016, assegnano i premi nel corso della stessa cerimonia.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi Russia-Ucraina, venti di guerra soffiano alle porte dell’Europa: cosa sta succedendo
Esteri / “Il dilemma di Draghi”: la stampa internazionale si divide sull’ipotesi dell’ex banchiere al Quirinale
Esteri / Ucraina, la Nato annuncia l’invio di forze in Europa orientale. Il Cremlino: “L’Occidente aumenta le tensioni“
Ti potrebbe interessare
Esteri / Crisi Russia-Ucraina, venti di guerra soffiano alle porte dell’Europa: cosa sta succedendo
Esteri / “Il dilemma di Draghi”: la stampa internazionale si divide sull’ipotesi dell’ex banchiere al Quirinale
Esteri / Ucraina, la Nato annuncia l’invio di forze in Europa orientale. Il Cremlino: “L’Occidente aumenta le tensioni“
Esteri / Anche l’Economist volta le spalle a Draghi: “La sua candidatura al Quirinale un male per l’Italia e l’Europa”
Esteri / Un uomo è sopravvissuto dopo aver viaggiato per 10 ore nel carrello di un aereo partito dal Sudafrica
Esteri / Usa ordinano alle famiglie dei diplomatici di lasciare l’Ucraina. Sconsigliano viaggi anche in Russia
Esteri / Usa, rifiuta di indossare una mascherina in volo e si abbassa i pantaloni: 29enne rischia fino a 20 anni
Esteri / Tonga, un uomo è sopravvissuto 27 ore in mare dopo lo tsunami
Esteri / Olanda: “Pronti a fornire supporto militare all’Ucraina”
Esteri / L’Ue ristabilisce una “presenza minima” in Afghanistan: “Ma non riconosciamo i talebani”