Afghanistan, attacco a reparto maternità dell’ospedale di Medici Senza Frontiere: bambini e madri tra i 24 morti

Di Veronica Di Benedetto Montaccini
Pubblicato il 12 Mag. 2020 alle 11:03 Aggiornato il 14 Mag. 2020 alle 11:08
1k
Immagine di copertina
Kabul Credits: ANSA

È di almeno 24 morti e diversi feriti il bilancio dell’attacco di un gruppo armato nel reparto di maternità dell’ospedale Dasht-e-Barchi di Medici senza frontiere a Kabul, in Afghanistan. Tra le vittime ci sono due neonati, diverse madri e un membro del personale di Msf. L’Ong in un comunicato si dice “devastata dal terribile attacco di ieri contro donne incinte, madri e i loro bambini nel nostro reparto di maternità nell’ospedale Dasht-e-Barchi a Kabul. Mentre donne incinte e neonati cercavano cure mediche, in uno stato tra i più vulnerabili nella vita, un numero imprecisato di aggressori ha preso d’assalto la maternità con una serie di esplosioni e di spari, durati per ore”.

MSF condanna “questo insensato atto di vile violenza, che è costato la vita a molte persone e ha privato donne e bambini di cure mediche essenziali a Kabul, dove l’accesso alle cure è già limitato. La maternità si trova nella parte occidentale della città, in un’area abitata da oltre 1,5 milioni di persone. Piangiamo la perdita di diversi pazienti e abbiamo indicazioni che almeno un collega del nostro staff locale afghano è stato ucciso”. Durante l’attacco una donna ha dato alla luce il suo bambino ed entrambi stanno bene.

I Talebani, attraverso un comunicato, hanno reso noto di non essere coinvolti nell’attacco armato, si teme che si possa trattare dell’Isis-Khorasan: a suggerirlo è anche il fatto che il distretto dove l’ospedale sorge è il 13esimo, abitato in prevalenza dagli hazara. Proprio la fetta di popolazione di questa etnia è finita nel mirino dell’Isis-K perché in grande maggioranza di credo sciita. In più, mentre i Talebani hanno interrotto le offensive contro le truppe internazionali ma continuano a colpire le forze governative, l’Isis sta aumentando le sue azioni in questo periodo.

Intanto, un altro attentato è avvenuto nel distretto di Khewa, proprio nella provincia di Nangarhar, dove un suicida si è fatto esplodere fra le persone riunite a un funerale. Le vittime sono numerose, 24 morti e 68 feriti.

Leggi anche: 1. In Afghanistan si continua a morire, oltre 20 morti in un attacco contro gli sciiti / 2.  In Afghanistan vengono uccise 74 persone al giorno / 3 . Afghanistan Papers: nell’inchiesta del Washington Post, interviste e rivelazioni sugli errori commessi dagli Usa in 18 anni di guerra

1k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.