Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Un aereo di linea precipita nel sud della Russia, 62 morti

Immagine di copertina

Il volo FZ981 della compagnia FlyDubai, un Boeing 737, era partito da Dubai ed era diretto a Rostov sul Don, sud della Russia, dove si è schiantato durante l'atterraggio

Un aereo di linea partito da Dubai e diretto a Rostov sul Don, nel sud della Russia, è precipitato al suolo mentre tentava di atterrare. 

Il Boeing 737 della compagnia low-cost FlyDubai trasportava 55 passeggeri e sette membri dell’equipaggio, per un totale di 62 persone, tra cui anche quattro bambini.

Fra le vittime 44 cittadini erano russi, otto ucraini, due indiani e uno uzbeco.

Le autorità russe hanno confermato che non ci sono superstiti e che le 62 persone a bordo del volo FZ981 FlyDubai sono tutte quante rimaste uccise nell’incidente.

Secondo le prime ricostruzioni, l’aereo stava provando ad atterrare quando si è schiantato al suolo a 250 metri dalla pista dell’aeroporto di Rostov sul Don, città che si trova a circa 950 chilometri a sud di Mosca (vedi la mappa in fondo al pezzo).

Un portavoce del sito web Flightradar24, che monitora tutti i voli nel mondo in tempo reale, ha detto che l’aereo aveva già provato ad atterrare una prima volta prima di perdere i contatti radio e di schiantarsi al suolo (nella foto qui sotto la rotta in fase d’atterraggio mostra che il pilota è stato costretto a girare ripetutamente intorno all’aeroporto). 

Non sono ancora chiare le cause dell’incidente, ma le condizioni meteorologiche possono aver influito: il vento soffiava a una velocità tra i 14 e i 22 metri al secondo e c’era una leggera pioggia. La visibilità era scarsa.

La compagnia low-cost FlyDubai è stata fondata nel 2009 e ha il suo hub principale a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. La linea aerea vola in 90 città diverse.

L’ultimo grande disastro aereo che ha coinvolto la Russia è avvenuto il 31 ottobre del 2015, quando un jet di linea russo è precipitato nel deserto del Sinai, causando la morte di tutte le 224 persone a bordo. Il 17 novembre è stato rivelato che fu una bomba ad abbattere l’aereo.

((Nella foto qui sotto una mappa del Guardian mostra la rotta del volo FZ981 FlyDubai)

(Nella foto qui sotto il luogo dove è avvenuto l’incidente)

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Vertice Nato a Madrid, Biden: “Più truppe in Italia e Germania”
Esteri / La super-testimone mette nei guai Trump: “Voleva andare a Capitol Hill e unirsi alla folla armata”
Esteri / Usa, Instagram e Facebook rimuovono post che promuovono le pillole abortive
Esteri / Guerra in Ucraina, Zelensky: "Russia stato terrorista, via da Consiglio sicurezza Onu"
Esteri / Usa, un giudice della Louisiana ferma il divieto di aborto: “Le interruzioni riprendano subito”
Esteri / Raid russo sul centro commerciale di Kremenchuk: le impressionanti immagini dell'attacco
Esteri / Madagascar, viaggio di nozze da incubo: “Nostra figlia è grave e nessuno ci aiuta. Fateci tornare”
Esteri / Sposa una bambola di pezza: matrimonio con 250 invitati e viaggio di nozze
Esteri / Zambia, acque infestate da vermi che depongono le uova nel corpo delle donne con conseguenze mortali
Esteri / Usa, strage di migranti in Texas: 46 persone trovate morte asfissiate all’interno di un camion