Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:52
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Per colpa del governo tra poco in Italia potremmo ritrovarci senza mascherine

Immagine di copertina

La norma sui prezzi “calmierati” delle mascherine, voluta dal commissario della Protezione Civile Domenico Arcuri produrrà un sicuro effetto: nessuno avrà più incentivo a vendere o produrre questo prodotto. Si tratta di una delle regole base dell’economia: l’intervento statale sui prezzi di prodotti scambiati sul mercato ha sempre creato disincentivi a fornire quegli stessi prodotti sul mercato. Accadeva con i farmaci negli anni ‘90, quando lo Stato imponeva prezzi troppo bassi ai produttori, che quindi ritiravano i prodotti dalla commercializzazione e produzione, e accadrà allo stesso modo da domani, visto che il prezzo imposto non può essere accettato dal mercato, come già dichiarato da imprenditori e sigle di categoria.

E’ vero che il prezzo delle mascherine è salito in questo periodo: le condizioni sono infatti cambiate: oggi la domanda si è alzata, e con lei anche il prezzo. Questo fenomeno non è di per sé negativo: un aumento dei prezzi incoraggia nuove aziende a fornire lo stesso prodotto o servizio, incrementando la concorrenza e favorendo, sul medio-lungo periodo, una diminuzione dei prezzi. La scelta di Arcuri va nella direzione opposta: con le migliori intenzioni, ma anche con la evidente massima ignoranza in materia economica, le conseguenze saranno molto semplici: sarà impossibile trovare mascherine sul mercato. E se per i cittadini ordinari questa dinamica potrebbe essere (quasi) gestibile attraverso mascherine fai da te, distanziamento, e così via, per gli operatori sanitari la situazione potrebbe diventare davvero pericolosa.

Abbiamo già visto cosa succede quando nelle RSA non vengono fornite apparecchiature adeguate, e le stesse dinamiche riguardano ospedali, case di cura, pubbliche assistenze. Lo Stato che interviene nel mercato di un prodotto di consumo, come le mascherine, è frutto di una scelta ideologica, che porterà solo danni a un Paese già martoriato dall’epidemia. La riduzione della pressione fiscale, della burocrazia, dell’IVA, e la facilitazione dell’acquisto dall’estero non sono evidentemente risultati metodi validi per sopperire alla scarsità di offertain Italia. C’è una regola base, che insegna lo studio delle politiche pubbliche e dell’economia: con le migliori intenzioni è possibile produrre i peggiori risultati. E noi, purtroppo, ne avremo piena testimonianza.

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Leggi anche: 1. La rivolta di sindaci e medici contro la Regione Lombardia: “Nessuna strategia, ci ha abbandonati” / 2. All’ospedale di Pozzuoli una “leggerezza” è costata 2 morti e 50 contagi: il focolaio Covid che fa tremare Napoli. Ma De Luca minimizza / 3. Noi poveri romani e meridionali invidiosi della Lombardia (di G. Gambino) / 4. Coronavirus, Fontana: “Rifarei tutto, è ora di ripartire”

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Economia / Ricavi record per il Re dei vaccini: a Pfizer 26 miliardi di dollari. Tassati solo al 6%
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Economia / Un neo-laureato su 3 rimane disoccupato: penalizzati i giovani del Sud e le donne
Ti potrebbe interessare
Economia / Ricavi record per il Re dei vaccini: a Pfizer 26 miliardi di dollari. Tassati solo al 6%
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Economia / Un neo-laureato su 3 rimane disoccupato: penalizzati i giovani del Sud e le donne
Economia / "Caro Draghi, su Ilva e Stellantis non esiste una politica industriale. Sui licenziamenti scendiamo in piazza": intervista a Re David (Fiom)
Economia / La ripresa degli investimenti pubblici in Italia
Economia / Verso un modello di sviluppo “verde” e inclusivo: SACE pubblica il Bilancio di Sostenibilità
Economia / Il cambiamento climatico rischia di essere un boomerang per i Petro-Stati, svalutando i giacimenti
Economia / Altro che riduzione delle emissioni per salvare l’ambiente: Eni aumenterà la produzione di gas
Economia / “Tutte le colpe dei petrolieri”: il libro che indaga sulle responsabilità del disastro climatico
Economia / Stellantis annuncia 4 nuove auto elettriche a Melfi. Ma sugli altri siti italiani tutto tace