Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:09
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Economia

Istat: tasso di disoccupazione al 9,7 per cento, il livello più basso da gennaio 2012

Immagine di copertina

Ma i dati pre-crisi sono ancora lontani

Istat: tasso di disoccupazione al 9,7 per cento, livello più basso dal 2012

Un piccolo segnale incoraggiante per l’economia: stando agli ultimi dati Istat il tasso di disoccupazione è sceso ai minimi da gennaio 2012. L’Istituto nazionale di statistica ha comunicato che la disoccupazione a giugno 2019 ha segnato la quarta flessione consecutiva, scendendo al 9,7 per cento, in calo di 0,1 punti percentuali su maggio scorso, dato più basso da sette anni e mezzo.

L’Istat, inoltre, ha rilevato che a giugno la stima degli occupati totali risultava “sostanzialmente stabile” rispetto a maggio, dopo la crescita registrata nei primi mesi dell’anno. Nel dettaglio il numero degli occupati a giugno è sceso di 6mila unità. Il risultato è frutto di una crescita tra le donne, +15 mila, e una diminuzione tra gli uomini, -21 mila.

Istat: tasso di disoccupazione giovanile al 28,1 per cento, livello più basso dal 2011

A giugno la disoccupazione giovanile, relativa ai ragazzi di età compresa tra i 15 e i 24 anni, è scesa al 28,1 per cento, in calo di 1,5 punti percentuali, tasso più basso da aprile 2011.

> Concorso ministero Politiche Agricole, pubblicato il bando per 35 posti da funzionario

A giugno poi il tasso di occupazione per i 15-64enni è salito al 59,2 per cento, +0,1 punti percentuali, con un nuovo massimo storico: il livello più alto da quando sono iniziate le serie statistiche, ovvero dal 1977.

Se si guarda al tipo di impiego il mercato del lavoro a giugno, spiega ancora l’Istati, è spaccato. Gli occupati dipendenti sono saliti ancora, in crescita di 52mila unità in un mese, con i lavoratori permanenti, i fissi, che sono aumentati di 42mila e quelli a tempo di 10 mila. Invece è tornato a calare il lavoro autonomo. Gli occupati indipendenti sono scesi di 58mila unità rispetto a maggio.

Il tasso di disoccupazione, anche tra gli under 25, a giugno è calato restando però lontano dai livelli minimi pre-crisi. L’Istat spiega infine che il 9,7 per cento del tasso complessivo è ancora distante dal 5,8 per cento dell’aprile del 2007. Stesso discorso per il dato giovanile, oggi al 28,1 per cento contro il 19,4 per cento di febbraio 2007.

Ti potrebbe interessare
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Economia / Bonus condizionatori: ecco chi può averlo e come si ottiene
Economia / Quali sono le tasse per il settore giochi? Una panoramica sulle principali imposte da assolvere
Ti potrebbe interessare
Economia / Il paradosso delle sanzioni: dall’invasione l’Italia ha quadruplicato le importazioni di petrolio russo
Economia / Bonus condizionatori: ecco chi può averlo e come si ottiene
Economia / Quali sono le tasse per il settore giochi? Una panoramica sulle principali imposte da assolvere
Economia / Transizione energetica, i legali di Rodl & Partner: “Dal governo misure facilitanti per sviluppare fonti rinnovabili”
Economia / Arriva il bonus auto e moto: da lunedì incentivi fino a 5mila euro
Economia / Cingolani: “Siamo in economia di guerra, non di mercato”
Economia / Veneto, in 4 mesi si licenziano in 66mila: si torna a parlare di “grandi dimissioni”
Economia / Bonus 200 euro, si allarga la platea: andrà anche a disoccupati e percettori del reddito di cittadinanza
Cronaca / Elon Musk sospende “temporaneamente” l’offerta per Twitter
Ambiente / I Green Jobs sono i lavori del futuro