Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 18:40
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

Il ministro dell’Economia Gualtieri: “Asili nido gratis per la maggior parte delle famiglie dal 1 gennaio”

Immagine di copertina

Ministro dell’Economia Gualtieri: dal 2020 asili nido gratis

Dal 1 gennaio gli asili nido saranno gratis per gran parte delle famiglie. Ad annunciare il bonus asili nido contenuto nella manovra economica 2020 è il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, in audizione al Senato. Inizialmente il bonus per le famiglie con bambini in età prescolare sarebbe dovuta partire da settembre 2020, ma la misura sarà anticipata all’inizio dell’anno nuovo.

“La misura consentirà la sostanziale gratuità degli asili nido per la grande maggioranza delle famiglie italiane, importante anche dal punto di vista del sostegno all’occupazione femminile”, ha detto il ministro. Il sostegno alle famiglie passa dai 1.500 ai 3.000 euro annui per gli Isee sotto i 25 mila euro e un incremento da 1.500 a 2.500 per quelli da 25mila a 40mila.

“Il governo ha grande rispetto e disponibilità al dialogo e al confronto, penso e auspico che il lavoro parlamentare possa migliorare ulteriormente la manovra salvaguardando l’impianto e gli obiettivi”, ha detto il ministro.

E le coperture per una manovra così ambiziosa da dove arriveranno? Gualtieri ha detto che con il calo dello spread porterà risparmi per 38,5 miliardi di euro in 4 anni. E nello specifico, 2,7 miliardi per il 2019 e 6,7 miliardi per il 2020.

Gualtieri si è detto poi ottimista sulle prospettive di crescita del Paese e ha parlato di “segnali incoraggianti”. Secondo Gualtieri “lo 0,6% di crescita appare ampiamente raggiungibile, anche prudente”.

Del bonus asilo ha parlato anche il direttore di Banca d’Italia, Federico Signorini, che ha spiegato che “sarà importante valutare gli effetti” delle misure “sulla natalità e sulla partecipazione femminile al mercato del lavoro”. Una nota critica dal direttore di Bankitalia: “Gli effetti del bonus per gli asili nido sono potenzialmente rilevanti ma la scelta di legarlo all’Isee, un indicatore delle risorse disponibili a livello familiare, potrebbe scoraggiare l’offerta di lavoro di un secondo percettore di reddito, specie in prossimità delle soglie che determinano l’ammontare dell’importo: tanto più in quanto le rette che le famiglie pagano per gli asili nido sono già modulate in funzione dell’Isee. L’esperienza potrà dare indicazioni utili per definire l’assetto a regime delle misure di sostegno alla famiglia”, afferma.

Manovra 2020: cosa prevede la legge di Bilancio approvata dal governo

Ti potrebbe interessare
Economia / Leggi Repubblica e compri un’auto: così gli affari del gruppo Gedi si fanno sempre più in famiglia
Economia / “Noi, giovani precari sfruttati, vi spieghiamo perché certi imprenditori non trovano lavoratori”
Economia / Focolaio Covid in Cina, tre porti paralizzati: “Peggio della crisi di Suez”
Ti potrebbe interessare
Economia / Leggi Repubblica e compri un’auto: così gli affari del gruppo Gedi si fanno sempre più in famiglia
Economia / “Noi, giovani precari sfruttati, vi spieghiamo perché certi imprenditori non trovano lavoratori”
Economia / Focolaio Covid in Cina, tre porti paralizzati: “Peggio della crisi di Suez”
Economia / El Salvador è il primo Paese al mondo a “legalizzare” i bitcoin
Economia / Bezos, Musk, Soros: così gli uomini più ricchi del mondo eludono le tasse
Economia / “Io che ho conosciuto Draghi vi dico che è un neoliberista, la sua politica economica oggi non basta più”
Economia / Amazon potrebbe eludere la tassa minima globale sulle multinazionali decisa dal G7
Economia / Il futuro dello smart working in Italia oltre la pandemia: un’indagine (pro e contro)
Economia / G7, accordo storico per tassare colossi multinazionali come Amazon e Google
Economia / "Basta con la retorica sul whatever it takes. Draghi alla Bce strozzò la Grecia per salvare le banche tedesche"