Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 11:18
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Economia

G20 dei ministri delle finanze in Giappone, Tria: “Sui minibot voluti dalla Lega parere negativo”

Immagine di copertina

G20 Giappone Tria Italia | Si sta svolgendo in queste ore in Giappone il G20 dei ministri delle finanze. Giovanni Tria, ministro dell’Economia italiano, sta partecipando al vertice, insieme al governatore di Bankitalia, Ignazio Visco. A margine di uno degli incontri a Fukuoka ha chiuso le porte all’ipotesi dei minibot, i titoli proposti dalla Lega per pagare i debiti arretrati della Pubblica amministrazione.

Tria e i minibot – “Questa è una cosa che sta nel loro programma: il ministero dell’Economia ha girato un parere negativo”, ha detto categoricamente.

Le motivazioni di Tria sono le stesse che aveva avanzato anche Mario Draghi, presidente della Banca centrale europea. I minibot possono essere “interpretati” in due modi: o come valuta alternativa, e in quel caso sono semplicemente illegali, o sono da considerare debito.

Il ricorso ai minibot era stato portato avanti dalla Lega, e in particolare dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti, che considera lo strumento “una soluzione possibile”.

G20 Giappone Tria | La procedura di infrazione all’Italia – Sulla procedura di infrazione dell’Italia, Tria dice: “Chiariremo ciò che abbiamo già detto, i nostri programmi, e porteremo le prove di un miglioramento del deficit dell’anno e i miglioramenti per l’anno prossimo”. Nel corso del summit giapponese, Tria incontrerà il presidente dell’Eurogruppo, Mario Centeno, e il commissario agli Affari economici della Ue, Pierre Moscovici, in un bilaterale oltre che i colleghi ministri degli altri stati membri.

Secondo quanto riferisce Tria, il confronto con le autorità europee sui conti pubblici sta andando bene. “Aspettiamo che si pronuncino secondo le procedure: il Comitato economico-finanziario e poi si dovrebbe aprire un dialogo con la commissione Ue”, ha proseguito.

“Credo che parlare di ristrutturazione del debito sia da irresponsabili. Non credo ne abbia parlato l’amico Padoan perché è una persona responsabile. Però, significa solo creare problemi sui mercati finanziari”, ha detto Tria.

“Il debito italiano è sostenibile. C’è un’economia forte. Questo debito ce lo portiamo avanti da circa 30 e non abbiamo mai avuto bisogno di ristrutturare niente. Certo se si mette in discussione la nostra capacità di finanziarie il debito e si fanno dichiarazioni o prese di posizione che minano la fiducia, è chiaro che si creano dei problemi”, ha proseguito Tria. “Dobbiamo anche considerare che il
costo del nostro debito, sullo stock, continua a diminuire”.

Il G20 in Giappone – Tra i temi caldi del summit mondiale a Fukuoka, oltre l’attenzione all’Italia, sorvegliata speciale della Ue, vi sono la guerra dei dazi tra Cina e Usa, le cryptovalute, la tassazione dei colossi del web, come Google, Amazon, Facebook e Apple.

A tenere banco anche la questione Usa-Huawei, la guerra commerciale avviata da Donald Trump contro il colosso delle telecomunicazioni cinese.

Ti potrebbe interessare
Economia / Ricavi record per il Re dei vaccini: a Pfizer 26 miliardi di dollari. Tassati solo al 6%
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Economia / Un neo-laureato su 3 rimane disoccupato: penalizzati i giovani del Sud e le donne
Ti potrebbe interessare
Economia / Ricavi record per il Re dei vaccini: a Pfizer 26 miliardi di dollari. Tassati solo al 6%
Economia / Adil e Luana, vittime dei “nuovi” caporali del Covid (di Luca Telese)
Economia / Un neo-laureato su 3 rimane disoccupato: penalizzati i giovani del Sud e le donne
Economia / "Caro Draghi, su Ilva e Stellantis non esiste una politica industriale. Sui licenziamenti scendiamo in piazza": intervista a Re David (Fiom)
Economia / La ripresa degli investimenti pubblici in Italia
Economia / Verso un modello di sviluppo “verde” e inclusivo: SACE pubblica il Bilancio di Sostenibilità
Economia / Il cambiamento climatico rischia di essere un boomerang per i Petro-Stati, svalutando i giacimenti
Economia / Altro che riduzione delle emissioni per salvare l’ambiente: Eni aumenterà la produzione di gas
Economia / “Tutte le colpe dei petrolieri”: il libro che indaga sulle responsabilità del disastro climatico
Economia / Stellantis annuncia 4 nuove auto elettriche a Melfi. Ma sugli altri siti italiani tutto tace