Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cultura

ESCLUSIVA TPI- Serena Grandi e Corinne Clery: da rivali in amore ad amiche per la pelle. Ecco dove le vedremo insieme

Immagine di copertina

Serena Grandi Corinne Clery | Grande Fratello Vip | Teatro | Ultime notizie 

Amiche per la pelle. Tra Serena Grandi e Corinne Clery va tutto a gonfie vele. Adesso. E i tempi delle loro sfuriate al Grande Fratello Vip sono lontani. Hanno amato lo stesso uomo (Giuseppe Ercole) in momenti ben diversi. Ercole è stato sposato prima con la Grandi (dalla quale ha avuto un figlio di nome Edoardo) e poi si è innamorato di Corinne. Al momento della loro partecipazione al Gf Vip, davanti a milioni di spettatori, è rimasto nella storia un faccia a faccia tra loro che ha portato lo share a raggiungere picchi altissimi.

Acqua passata. Adesso, come racconta in esclusiva Serena Grandi al telefono, tutto procede per il meglio. “Siamo in vacanza assieme lontano da Roma. E stiamo studiano il copione della nostra commedia teatrale, debutteremo a gennaio. Sul palco saremo due sorelle che litigano per l’eredità dopo la morte di nostra madre”, svela a Tpi l’attrice Premio Oscar ne La Grande Bellezza di Sorrentino. Lo spettacolo si chiamerà “Due sorelle e l’urna”: si tratta di una commedia esilarante che vede due sorelle in viaggio assieme, tra mille peripezie. La regia è di Claudio Insegno.

Grande Fratello vip: spunta il nome del figlio di Marina Ripa di Meana. Ma c’è un giallo

Anche Corinne Clery è entusiasta del nuovo progetto e non vede l’ora di cavalcare le tavole del palcoscenico romano (dove è previsto il debutto). Ci racconta, con la sua travolgente allegria: “Il Gf Vip per me è stato terapeutico, non frequento psicologici o altro. E grazie a quell’esperienza bellissima ho buttato fuori tutto quello che avevo dentro. Adesso io e Serena siamo inseparabili. Siamo amiche. Abbiamo ricevuto un regalo, forse da Giuseppe che da Lassù si sta facendo un mare di risate guardandoci. Siamo felici”.

Grande Fratello Vip, Alfonso Signorini condurrà la nuova edizione?

Ma la Grandi e Corinne potrebbe presto tornare negli studi di Cinecittà, magari in veste di opinioniste della nuova edizione del Gf Vip. Potrebbe essere un colpaccio per la produzione, visto che entrambe sono amatissime ed il pubblico non aspetta altro che vederle assieme. Davanti alle telecamere, davanti a milioni di spettatori di Canale 5.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Arte circolare: a Palazzo Taverna dieci artisti italiani per la sostenibilità
Cultura / RAW RESTART: Al via la Conferenza di presentazione della settima Edizione di Rome Art Week
Cultura / Le Winx compiono 18 anni, il creatore a TPI: “Così ho ideato la storia delle fatine moderne”
Ti potrebbe interessare
Cultura / Arte circolare: a Palazzo Taverna dieci artisti italiani per la sostenibilità
Cultura / RAW RESTART: Al via la Conferenza di presentazione della settima Edizione di Rome Art Week
Cultura / Le Winx compiono 18 anni, il creatore a TPI: “Così ho ideato la storia delle fatine moderne”
Cultura / Andy Warhol, record mondiale per il ritratto di Marilyn Monroe: battuto a 195 milioni di dollari
Cultura / Arte e Guerra: un’occasione per scoprire attraverso l’arte quanto la guerra abbia influenzato il percorso dell’uomo
Cronaca / È arrivato l’abbonamento cartaceo del settimanale TPI – The Post Internazionale
Cultura / Un libro di corsa: Caterina Howard
Cultura / Belpietro a TPI: “Nella stampa dei dinosauri sopravviveranno solo i giornali dei lettori”
Cultura / Biennale di Venezia 2022, oggi l’apertura della 59esima esposizione d’arte. Le foto di TPI
Cultura / Un libro di corsa: Egofobia