Covid ultime 24h
casi +16.310
deceduti +475
tamponi +260.704
terapie intensive -2

Roma, nasce la nuova casa editrice indipendente “Il ramo e la foglia”

Di Redazione TPI
Pubblicato il 12 Gen. 2021 alle 20:35
59
Immagine di copertina

Il 4 febbraio uscirà L’isola che non c’era di Leonardo Bonetti, romanzo con cui Il ramo e la foglia edizioni si affaccerà sul mondo letterario. La casa editrice, romana e indipendente, è stata fondata da Roberto Maggiani e Giuliano Brenna in un periodo atipico anche per il mercato del libro, e conta di elaborare quattro percorsi di lettura e altrettante collane: due di narrativa, Romanzo e Racconto, poi Poesia e infine Saggistica divulgativa, in cui confluiranno scritti di taglio interdisciplinare, dalla scienza alla critica letteraria.

Uno degli obiettivi principali dei neo-editori è di intavolare una riflessione sul ruolo del libro e della lettura in un tempo segnato dall’istantaneità e dalla frenesia culturale, per cui il più delle volte un testo di valore viene sommerso dalla miriade di pubblicazioni che ogni giorno affollano gli scaffali delle librerie.

Un altro desiderio è quello di intercettare e pubblicare autori, italiani e stranieri, che sappiano dare vita a uno stile personale, anche eccentrico se necessario, sempre però teso a creare nuove forme di espressione. Autori, insomma, volti verso il futuro e allo stesso tempo capaci di interpretare un’epoca umana, letteraria e culturale, la nostra, senza tuttavia dimenticare l’importanza della tradizione scritta e dei libri su cui fondiamo la nostra educazione. Obiettivi grandi, sogni forse, che lasciano ben sperare.

Leggi anche: “Tempesta”, la collana di graphic thriller che ripropone successi letterari del passato in versione graphic

59
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.