Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 15:11
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cultura

Coronavirus, le biblioteche virtuali regalano un milione di libri digitali 

Immagine di copertina

Coronavirus, le biblioteche virtuali regalano un milione di libri digitali

Un milione di libri online sono a disposizione di tutti i lettori dell’Emilia-Romagna. L’incoraggiante iniziativa arriva da oltre mille biblioteche del territorio che hanno messo a disposizione degli utenti il proprio patrimonio letterario. Ebook, audiolibri, periodici, immagini video: tutto il materiale a disposizione di chi vorrà usufruirne in via del tutto gratuita. Da Rimini a Piacenza, il patrimonio digitale della rete bibliotecaria sarà dunque messo a disposizione dei lettori, almeno finché non saranno riaperte le biblioteche (con la fine dell’emergenza sanitaria).

Coronavirus, l’iniziativa delle biblioteche: materiale digitale gratuito, come funziona?

Ma com’è possibile usufruire di questa bellissima offerta? Esistono due portali che permettono di accedere alla MediaLibraryOnLine, la rete italiana di biblioteche pubbliche che mette a disposizione un patrimonio protetto da diritti (oltre 35mila ebook, 7mila riviste e quotidiani sia italiani che stranieri e 700 audiolibri), ma anche risorse ad accesso libero, selezionate direttamente dalla rete in collaborazione con i bibliotecari: nel concreto, significa che potrete accedere a un milione tra ebook, audiolibri, immagini, mappe, banche dati, e-learning e app.

I portali a disposizione sono due: quello di EmiLib di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ferrara; e la Biblioteche Romagna per le zone di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini. Per accedere alla piattaforma basterà essere iscritti a una biblioteca pubblica del territorio, dopodiché basterà utilizzare qualsiasi dispositivo compatibile con tutti i sistemi operativi, anche via app. Ogni utente potrà prendere in prestito circa 4 titoli a scelta al mese.  I contenuti open access ovviamente potranno invece essere utilizzati senza limitazione.

Leggi anche:

1. Coronavirus, 14 musei da visitare stando a casa grazie ai tour virtuali / 2. Coronavirus, i quadri cambiano nome ai tempi della quarantena: il video virale

Ti potrebbe interessare
Cultura / Diritto della privacy e protezione dei dati personali. Il GDPR alla prova della data driven economy: il libro di Alongi e Pompei
Cultura / Dacia Maraini a TPI: “La gentilezza ci salverà”
Cultura / I libri da leggere questa settimana
Ti potrebbe interessare
Cultura / Diritto della privacy e protezione dei dati personali. Il GDPR alla prova della data driven economy: il libro di Alongi e Pompei
Cultura / Dacia Maraini a TPI: “La gentilezza ci salverà”
Cultura / I libri da leggere questa settimana
Cultura / Le mostre da non perdere questa settimana
Cultura / “Il potere dei libri per combattere l’odio social”: intervista a Nicola Lagioia
Costume / L’ultimo allievo di De Chirico
Costume / Orietta Berti a TPI: “Mi vogliono tutti perché faccio audience”
Cultura / Consigli per il weekend: i libri da leggere questa settimana
Cultura / Consigli per il weekend: le mostre da non perdere questa settimana
Cultura / Un libro di corsa: Nove perfetti sconosciuti