Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cultura

“Non fare il salame, rifiuta il fascismo”: la nuova provocazione del Banksy torinese

Immagine di copertina

“Non fare il salame, rifiuta il fascismo”. E, accanto, una foto a mezzo busto di Mussolini a testa in giù. Questo il nuovo manifesto-fake comparso per le vie di Torino giovedì 25 aprile, giorno in cui si celebra la Liberazione dell’Italia dal nazifascismo. L’opera è di Andrea Villa, il Banksy torinese che torna a colpire.

I cartelloni sono stati affissi la scorsa notte in diversi punti della città: al Rondò della forca (corso Regina Margherita angolo via Cigna), in via XX Settembre 66, in via Corte d’Appello 20 e in corso Vinzaglio angolo corso Matteotti, a due passi alla questura.

Banksy l’artista invisibile, il più misterioso e corteggiato esponente della Street – art paragonato ad Andy Warhol. Andrea Villa, invece, affigge i suoi manifesti per le strade di Torino e di Milano.

Villa utilizza riferimenti a grandi opere d’arte del passato e del presente per creare campagne pubblicitarie che non vendono prodotti, bensì idee. E ironizza spesso su personaggi politici, come si vede dalle immagini, italiani e non.

> La provocazione di Banksy: l’opera che si autodistrugge da sola

Ti potrebbe interessare
Cultura / “Tu puoi cambiare il mondo”: il libro di Comin e Giansante
Cultura / Scomodo e controcorrente: “Virilità” è ciò di cui abbiamo bisogno nell’epoca della cancel culture
Cultura / Negazionisti dell’omosessualità: storie di vite distrutte dallo stigma
Ti potrebbe interessare
Cultura / “Tu puoi cambiare il mondo”: il libro di Comin e Giansante
Cultura / Scomodo e controcorrente: “Virilità” è ciò di cui abbiamo bisogno nell’epoca della cancel culture
Cultura / Negazionisti dell’omosessualità: storie di vite distrutte dallo stigma
Cultura / Sognando Mediterraneo (di G. Cederna)
Cultura / “Una sera torno a casa e c’era Agnelli a tavola. Così mi incazzai con mio padre Eugenio”: parlano le figlie di Scalfari
Cultura / “Il potere dei libri: leggete e non ve ne pentirete”. Parla Giuseppe Laterza
Cultura / Alla Festa del Cinema di Roma arriva il documentario su Eugenio Scalfari: la clip in esclusiva
Cultura / Diritto della privacy e protezione dei dati personali. Il GDPR alla prova della data driven economy: il libro di Alongi e Pompei
Cultura / Dacia Maraini a TPI: “La gentilezza ci salverà”
Cultura / I libri da leggere questa settimana