Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:49
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cultura

Funerali Andrea Camilleri: privati e niente camera ardente

Immagine di copertina

L'ultimo saluto al Cimitero Acattolico per gli stranieri al Testaccio

Funerali Andrea Camilleri: privati e niente camera ardente

I funerali di Andrea Camilleri si svolgeranno in forma “privatissima”. Non è prevista una camera ardente per lo scrittore. Per volontà di Camilleri, morto oggi mercoledì 17 luglio a Roma all’età di 93 anni, e della sua famiglia non ci sarà nessun momento pubblico per le esequie.

L’annuncio era arrivato già questa mattina con il bollettino dell’Ospedale Santo Spirito di Roma che, dopo aver dato la notizia della morte dello scrittore, annunciava la scelta della famiglia di organizzare l’ultimo saluto in forma strettamente privata.

La famiglia dello scrittore ha successivamente fatto sapere che sarà possibile dare l’ultimo saluto alla salma di Andrea Camilleri domani, giovedì 18 luglio, dalle ore 15 presso il Cimitero Acattolico per gli stranieri al Testaccio in via Caio Cestio 6 a Roma.

Andrea Camilleri è morto per complicazioni del suo stato clinico che hanno fatto cessare le sue funzioni vitali.

Andrea Camilleri, le cause della morte dello scrittore

Lutto nella sua “Vigata”

Intanto, a Porto Empedocle, la “Vigata” Andrea Camilleri, il sindaco sta organizzando una commemorazione. Lo scrittore è nato lì il 6 settembre di 93 anni fa. “È nato durante i festeggiamenti di San Calogero e sale al Cielo durante i festeggiamenti della Madonna Del Carmelo”, ha detto Ida Carmina, poco dopo aver appreso la notizia della morte dello scrittore.

“Ha reso questa città universale nei suoi scritti”, ha aggiunto il primo cittadino. “Ci stiamo già muovendo con l’associazione Strada degli scrittori per organizzare, per il giorno del suo compleanno, un evento di commemorazione. D’ora in avanti istituzionalizzeremo questa data per ricordarlo ogni anno”.

Andrea Camilleri tornerà, quindi, con le sue storie e le sue affabulazioni, tra i vicoli e le piazze di Vigata. Inoltre, nel giorno dei funerali dello scrittore a Porto Empedocle sarà lutto cittadino.

Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: Indomabile
Cultura / Virtual Politik: il libro dei ventenni Crisanti e Sensi sulla rivoluzione digitale della politica
Cultura / La lotta alla povertà come politica pubblica
Ti potrebbe interessare
Cultura / Un libro di corsa: Indomabile
Cultura / Virtual Politik: il libro dei ventenni Crisanti e Sensi sulla rivoluzione digitale della politica
Cultura / La lotta alla povertà come politica pubblica
Cultura / I misteri della Silicon Valley: i segreti dietro le immagini ufficiali delle grandi compagnie tecnologiche
Cultura / Un libro di corsa: Le cose giuste
Cultura / Un libro di corsa: Ciao per sempre
Cultura / “È possibile che per tanto amore non ci sia una ricompensa?”, in libreria la malinconia di Joë Bousquet 
Cultura / Un libro di corsa: La notte non perdona
Cultura / Un libro di corsa: Il frutto della passione
Cultura / Houellebecq e il timore francese per l’islamo-gauchismo